“Tutta colpa della mia impazienza” – Virginia Bramati Nessun Voto

0

"Tutta colpa della mia impazienza" - Virginia Bramati

AUTORE: Virginia Bramati

TITOLO: "Tutta colpa della mia impazienza"

EDITORE: Giunti

 

Trama:
«Sono nata con due mesi di anticipo, odio i tempi morti, sono fisicamente allergica ai giochi di pazienza e adoro il tasto fast forward»: Agnese è così, una ragazza esuberante, autonoma, in­sofferente verso il principio dell'«ogni cosa a suo tempo»...
Ma improvvisamente, ecco che la vita prende una piega terribilmente dolorosa e la scaraventa dal centro di una metropoli che non dorme mai a una grande casa lungo un fiume, lontana quanto basta per essere immersa nei ritmi lenti e immutabili della campagna. Non solo: quando l'inverno finalmente è alle spalle e tutto sta per sbocciare, si ritrova sola, con un esame importante da preparare e solo il ronzio delle api a farle compagnia.
Impulsiva come sempre, Agnese non si arrende e riesce ugualmente a riempirsi le giornate con tutto ciò che non dovrebbe fare... fino a che dalle pagine di un libro non spunta un piccolo dono prezioso: una bustina di semi di Impatiens, la pianta i cui fiori rosa hanno il potere di curare le ferite dell'anima e insegnare l'ascolto e l'armonia. 


 

Recensione (senza spoiler):
Per me è veramente difficile parlare di questo libro, il motivo è semplice, quando mi ritrovo davanti ad un libro che mi fa commuovere e mi emoziona come ha fatto questo, ecco le mie parole diventare futili e insignificanti.
E’ estremamente facile innamorarsi dei personaggi, dei luoghi descritti, persino delle piante e dei fiori (detto da chi pensa che il pollice verde sia solamente un componente della mano di Shrek).
Agnese è una ragazza coraggiosa, testarda, ama mettersi in gioco e farsi valere contro ogni cosa che ritiene “ingiusta”.
Adelchi è il suo amico, una persona da non deludere mai, una di quelle persone che quando le incontri non le vuoi lasciare andare via per nessuna ragione al mondo, è speciale, profondo, altruista con un passato lasciato in sospeso…
Marco Aleardi è un dottore, ama la cura degli altri ma il suo cuore non ha cura che possa ricevere, a meno che…
“Tutta colpa della mia impazienza” è un romanzo semplice, dolce, lo si legge in poco tempo e lo mediti per il tempo restante.
Ho amato Virginia Bramati da “Tutta colpa della neve (e anche un po’ di New York)”, scrive in una maniera che amo particolarmente, senza volgarità, con estrema dolcezza e con la capacità di trasmettere emozioni autentiche.
Ogni paesaggio descritto l’ha percorso lei per prima, ne sono sicura, si percepisce ogni suo battito in ogni pagina e questo è meraviglioso…
Un autore che scrive con il cuore è un autore che si dona senza riserve, e un autore che si dona va sicuramente scelto e riscelto.

[©Anna Rita]

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Vi suggeriamo di leggere i libri che vi proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora voleste esprimere la vs opinione inviate commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro website.

 

Vota ora