“Due varianti di me” – Dani Atkins Nessun Voto

0

"Due varianti di me" - Dani Atkins

AUTORE: Dani Atkins

TITOLO: Due varianti di me

GENERE: Narrativa Moderna

EDITORE: Fabbri Life

TRADUTTORE: Ilaria Katerinov

 
 

Stanca di farmi strada tra la folla...
[Due varianti di me]

 

«Questa cicatrice... [...] Non significa niente. Non è ciò che sei»
[Dani Atkins, Due varianti di me]

 

...il suo viso si stava avvicinando al mio e le sue braccia mi stringevano. I contorni morbidi del mio corpo si fusero alla perfezione con i muscoli sodi del suo. Due metà complementari che si riunivano: sembrava che niente al mondo fosse mai andato per il verso giusto fino a quel momento. Sentii il suo cuore battere all'unisono con il mio. Lo guardai negli occhi e vi trovai tutto ciò che avevo sempre cercato, e un amore tanto sincero e puro da togliermi il poco fiato che mi restava. Poi la sua bocca si posò sulla mia, le sue mani mi strinsero più forte e io mi innamorai perdutamente, di nuovo, dell'uomo che amavo da sempre.
[Dani Atkins, Due varianti di me/Trad. Ilaria Katerinov]

 

«Perciò sono unica al mondo, eh?» dissi, abbozzando un sorriso. «Unica e irripetibile?»
«Non ne ho mai dubitato per un solo istante in vita mia.»
[Dani Atkins, Due varianti di me]

 

In quel momento realizzai che mi ero stancata di sentirmi un'intrusa tra persone che conoscevo da tanto tempo. Era ora di andarmene.
[Dani Atkins, Due varianti di me]

Vota ora