“Eppure cadiamo felici” – Enrico Galiano 4/5 (1)

0

"Eppure cadiamo felici" - Enrico Galiano

AUTORE: Enrico Galiano

TITOLO: "Eppure cadiamo felici"

GENERE: Narrativa italiana

EDITORE: Garzanti

 
 
 

FRASI:

 

"È meraviglioso quando qualcuno mi fa una domanda a cui non so rispondere!"
Gioia lo guarda. Non è sicura di aver capito cosa vuol dire.
"Non faccia quello sguardo dubbioso, signorina : chi ti fa domande a cui non sai rispondere ti costringe a metterti a cercare, a meno che tu non sia già morto è sepolto. Ed è una benedizione ogni volta che ci si mette in viaggio alla ricerca di qualcosa: che sia una donna, una terra o una risposta.
[Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici - Garzanti]

 

È che il primo abbraccio non è solo un abbraccio, mai, è la prima volta che il tuo corpo si appoggia sul corpo di qualcun altro, e in quel contatto senti la tua pancia diventare come concava, la senti diventare coppa e bicchiere e l'altro acqua fresca, il primo abbraccio non è solo un abbraccio perché prima sei cocci sparsi che proprio in quel momento iniziano a mettersi insieme, pazientemente certo, ci vorrà un sacco di tempo, forse una vita intera, ma è lì che inizi, proprio lì, a diventare qualcosa e non più cocci sparsi.
[Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici - Garzanti]

 

Perché non funziona che "Ah sì un giorno farò questo e farò quello". Non funziona che "Queste cose le farò quando avrò una casa e un lavoro" non funziona che "Adesso mi diverto, poi ci penso". Funziona che il momento è sempre e solo adesso, che se pensate di tenervi il meglio alla fine siete dei cretini, che se ve ne state lì buonini buonini nascosti dietro la scusa che adesso siete piccoli, che adesso non è ancora il momento, domani e fra dieci e fra vent'anni farete sempre la stessa cosa, direte sempre che non siete pronti, che non è il momento, che ci vuole ancora tempo. Funziona che se state lì ad aspettare di essere sicuri, di essere tranquilli, la crema non la mangerete mai, perché l'unica certezza che abbiamo è che nessuno di noi, nessuno, finirà mai di mangiare il suo pasticcino per intero. Ci sarà sempre qualcosa che resterà da fare. Ci sarà sempre qualcosa di incompleto.
[Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici - Garzanti]

 

Le canzoni hanno il potere, a volte, di dire chi sei, cosa fai, cosa vuoi, e di dirlo con quelle esatte parole lì, quelle che avresti sempre voluto usare tu, e lo fanno così bene che ti danno la sensazione che non le abbia scritte un cantante, ma tu, che siano proprio tue.
[Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici - Garzanti]

 

Il successo non è camminare sul tappeto rosso e avere i paparazzi sempre al collo, il successo è un participio passato, è un verbo che semplicemente le dice: è successo. È possibile! È la dimostrazione che è possibile far succedere le cose, far andare la vita dove vuoi tu. Il successo può essere anche solo riuscire a coltivare un bell'orto, o dipingere la casa del colore che vuoi tu, o riuscire a girare l'Europa a piedi. Il successo è solo e soltanto far succedere le cose.
[Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici - Garzanti]

 

In ogni caso se lo ricordi: tutti ci inganniamo sempre, tutti i giorni. Ma meglio farsi ingannare dalla troppa luce che dal buio.
[Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici - Garzanti]

 

Non è che quando ami ti ammali: quando ami guarisci. Sono gli altri, tutti quelli che non amano, loro sono i pazzi, loro sono quelli fuori di testa. Quelli che amano, quelli che amano davvero, loro sono i sani, gli unici sani in un mondo di pazzi.
[Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici - Garzanti]

 

A volte forse quando ti perdi non puoi trovarti da solo. Forse quelle volte funziona che devi lasciare che qualcuno ti trovi.
[Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici - Garzanti]

 

Sembra sempre che quando due si amano perdano completamente il cervello e si mettono a fare cose assurde.(...) Sono gli altri, tutti quelli che non amano, loro sono i pazzi, loro sono quelli fuori di testa. Quelli che amano, quelli che amano davvero, loro sono i sani, gli unici in un mondo di pazzi.
[Enrico Galiano, Eppure cadiamo felici]

Vota ora