“Kitchen” – Banana Yoshimoto Nessun Voto

0

"Kitchen" - Banana Yoshimoto

AUTORE: Banana Yoshimoto
TITOLO: "Kitchen"
EDITORE: Feltrinelli
TRADUZIONE: Giorgio Amitrano

 

FRASI:

"Ognuno deve affrontare da solo ciò che sente"
[Banana Yoshimoto, Kitchen - Feltrinelli/Traduzione: Giorgio Amitrano]

 

"La nostra natura ci spinge a reggerci in piedi da soli, per quanto disperati possiamo essere"
[Kitchen di Banana Yoshimoto, Feltrinelli - Traduzione: Giorgio Amitrano]

 

Nel flusso indefinito del tempo e degli stati d’animo, gran parte della storia è incisa nei sensi. E cose di nessuna importanza, insostituibili, ritornano così all’improvviso, in un caffè d’inverno.
[Banana Yoshimoto, Kitchen]

 

I ricordi veramente belli continuano a vivere e a splendere per sempre, pulsando dolorosamente insieme al tempo che passa.
[Banana Yoshimoto, Kitchen]

 

Quanti anni avevo quando ho capito che su quel sentiero buio e solitario l’unica luce possibile era quella che io stessa avrei emanato? Anche se sono stata cresciuta con amore, mi sono sempre sentita sola.
[Banana Yoshimoto, Kitchen]

 

La strada è sempre decisa, non però in senso fatalistico. Sono il nostro continuo respirare, gli sguardi, i giorni che si susseguono a deciderla naturalmente.
[Banana Yoshimoto, Kitchen]

 

“Mai più.” Il sentimentalismo che queste due parole portano con sé e la sensazione che limitino le cose che verranno, me le rende antipatiche. Tuttavia mi si erano affacciate alla mente con un’autorità e una cupezza la cui forza non sarebbe stato facile dimenticare.
[Banana Yoshimoto, Kitchen]

 

Felicità è anche non accorgersi che in realtà si è soli.
[Banana Yoshimoto, Kitchen]

Vota ora