“Un cerchio nel buio” – Antonio Ciravolo Nessun Voto

0

"Un cerchio nel buio" - Antonio Ciravolo

AUTORE: Antonio Ciravolo

TITOLO: "Un cerchio nel buio"

GENERE: Narrativa

EDITORE:  Splen

 

FRASI:

Questo ho capito, che la vita è come un cerchio disegnato al buio; una fila di punti che si incontrano e si fanno compagnia, che condividono l'incapacità di sapere come andrà a finire.
[Antonio Ciravolo, Un cerchio del buio]

 

È un metodo famoso e utilizzatissimo, la fuga. Nella vita di molti si giunge ad una porta. Ognuno ha la sua. E l'unico pensiero quando ce la si trova davanti è girare i tacchi e andare. 
[Antonio Ciravolo - Un cerchio del buio - edizioni Splen]

 

Mi tornerai in mente quando dimenticherò ogni cosa. Così avrai uno spazio bianco tutto tuo per ridipingere i miei ricordi.
[Antonio Ciravolo - Un cerchio nel buio - edizioni Splen]

 

È così, amore mio, quando siamo soli ci creiamo alibi per convincerci di aver trovato risposte ai nostri desideri. E io, in quella conchiglia, amore mio, il mare lo sentivo davvero.
[Antonio Ciravolo - Un cerchio del buio - edizioni Splen]

 

L'amore è come una specie: o si estingue o si perpetua. Soprattutto quella forma di amore fuggito, prematuramente scomparso, lascia memoria giovane di sé e quindi lo si tiene vivo per sempre perché non gli si potrò mai associare una qualche forma di vecchiezza.
[Antonio Ciravolo - Un cerchio del buio - edizioni Splen]

 

In fondo la paura d'amare non è che questo: paura che l'amore finisca. Non si può avere paura d'amare come non si può avere paura di vivere. C'è solo la paura che tutto passi in fretta.
[Antonio Ciravolo - Un cerchio del buio - edizioni Splen]

 

Quando la paura non ha corpo non importa quante armi saremo pronti ad usare, non sapremo mai come sconfiggerla. Non conosciamo i suoi punti deboli perché non la vediamo e, come fosse aria di metallo lei, la paura, arriva e ci taglia in due.
[Antonio Ciravolo - Un cerchio del buio - edizioni Splen]

 

Vota ora