“Capitan Swing” – Nina Pennacchi Nessun Voto

0

"Capitan Swing" - Nina Pennacchi

AUTORE: Nina Pennacchi

TITOLO: "Capitan Swing"

GENERE: Narrativa storica rosa

EDITORE: CreateSpace Independent Publishing Platform

 

FRASI:

C'era una cosa, una, che Adam non si permetteva mai. Agire senza pensare. Ma il sangue scoppiava nelle sue vene, la vista era appannata dalla rabbia e dal respiro accelerato. Strinse il pugno, e colpì Arlington al volto, non sentì neppure dolore alle nocche escoriate, perché la rabbia cancella qualcosa dell'essere uomini, cancella le sensazioni, cancella il controllo.
[Nina Pennacchi, Capitan Swing]

 

Tra qualche minuto il loro rapporto sarebbe finito per sempre. Lui non l'amava-non abbastanza da sconfiggere le sue ossessioni, almeno. Ma provava qualcosa per lei. Lo sentiva dal suo cuore che batteva forte, dalle parole che le aveva confidato, e da quel lato di anima che le aveva mostrato .
[Nina Pennacchi, Capitan Swing]

 

Chi non ha niente da perdere non ha paura.
[Nina Pennacchi, Capitan Swing]

 

"Io... sono un infame, sai. Talmente infame che sì, ti porterò con me. Anche se non ho niente da offrirti. Che Dio mi perdoni,non posso lasciarti andare. Non ce la faccio."
[Nina Pennacchi, Capitan Swing]

Vota ora