“Il tribunale delle anime” – Donato Carrisi Nessun Voto

0

"Il tribunale delle anime" - Donato Carrisi

AUTORE: Donato Carrisi

TITOLO: "Il tribunale delle anime"

EDITORE: TEA

GENERE : Narrativa gialla - thriller

 

FRASI:

La loro era una famiglia normale.
Tante volte Marcus aveva cercato di dare un senso più esteso a quell'aggettivo. Poteva anche significare un insieme di piccoli sogni e aspettative cementati nel tempo, che costituivano una corazza contro le probabili asperità della vita, ma anche un vero e proprio progetto di felicità.
[Donato Carrisi, Il tribunale delle anime]

 

Abbiamo bisogno della memoria solo per essere felici...
[Donato Carrisi, Il tribunale delle anime]

 

I bambini non hanno bisogno dei ricordi, imparano dimenticando...
[Donato Carrisi - Il tribunale delle anime]

 

"Non avendo avuto la fortuna di mettere al mondo dei figli, sapevamo di avere un temibile amico da fronteggiare ogni giorno. Il silenzio sa essere ostile. Se non impari a tenerlo lontano, s'insinua nelle fessure del rapporto, riempie le crepe e le allarga. Col tempo crea una distanza e non te ne accorgi".
[Donato Carrisi, Il tribunale delle anime]

 

In ogni individuo esiste qualcosa di innato, che va al di là della coscienza di sé, dell'esperienza accumulata e dell'educazione ricevuta. Una scintilla che identifica ogni uomo più del suo nome o del suo aspetto.
[Donato Carrisi, Il tribunale delle anime]

 

"C'è un luogo in cui il mondo della luce incontra quello delle tenebre...
Io sono il guardiano posto a difesa di quel confine. Ma ogni tanto qualcosa riesce a passare "
[Donato Carrisi - Il Tribunale delle Anime]

 

È come se ci dicesse che, in fondo, basterebbe poco per superare l’apparenza, perché di solito ci soffermiamo al primo strato, quello degli abiti, per giudicare una persona.
Quando la verità è scritta sulla pelle, è alla portata di chiunque, nascosta eppure così vicina. Ma nessuno la vede.
[Donato Carrisi, Il Tribunale delle anime]

 

C'è un luogo in cui il mondo della luce incontra quello delle tenebre. È lì che avviene ogni cosa: nella terra delle ombre, dove tutto è rarefatto, confuso ed incerto. Non è la tenebra il vero pericolo, ma la condizione intermedia, dove la luce diventa ingannevole... il male non si nasconde nel buio, è nell'ombra.
[Donato Carrisi, Il Tribunale delle anime]

 

«I cani sono daltonici, lo sapeva?»
«Certo, ma questo che c’entra?»
«Un cane non può vedere l’arcobaleno. E nessuno potrà mai spiegargli cosa sono i colori. Ma lei sa
quanto me che esistono il rosso, il giallo o il blu. Chi ci dice che questo non valga anche per le persone?
Forse ci sono cose che esistono, anche se non possiamo vederle. Come il male. Sappiamo che c’è solo
quando si è manifestato, quando è troppo tardi.»
[Donato Carrisi, Il tribunale delle anime]

 

Vota ora