“Hanno tutti ragione” – Paolo Sorrentino Nessun Voto

0

"Hanno tutti ragione" - Paolo Sorrentino

AUTORE: Paolo Sorrentino

TITOLO: "Hanno tutti ragione"

EDITORE: Feltrinelli

GENERE : Narrativa

 

FRASI:

...non si conosce nulla, né le persone né gli oggetti, semplicemente perché non si può vedere mai una cosa o una persona nella sua totalità, se vedi una persona di faccia, non puoi vedere le sue spalle, hai una visione sempre parziale, approssimativa di tutto.
Hanno tutti ragione, Paolo Sorrentino

Ma l'uomo, si sa, è come la Coca Cola. Basta scuoterlo un po' e attacca a spruzzare di tutto. Sangue e sentimenti. Calore e risentimento. Tutto di fuori.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

...O meglio, amare è un sacco di cose, così tante, che le definizioni definitive e sintetiche sfuggono da tutte le parti come fanno i topi quando i tombini sono inondati dall'acqua.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

La sera bisogna uscire, girare, mangiarsi la notte, perdersi nella periferia e capire che solo la notte con i suoi accordi e le sue note improbabili ti può far capire qualcosa. La notte che ti costringe ad un duello tra la tua vita e tutta l'altra vita. Quella che non si può raccontare.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

Sedurre è come scrivere una bella canzone, tutto tecnica e ritmo.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

L'amore è l'insostituibilità.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

Mi apparve e fu un maremoto dell'anima... quell'incontro fu come il sudato capitolo iniziale dopo che hai trascorso tanto tempo a raccogliere appunti. Fu la parola: si parte. Un viaggio di cui non conoscevi la destinazione, solo la sensazione di due stade nette e casuali che sarebbero state intraprese: o la morte o la vita.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

La domenica pomeriggio, il tempo si dilata, diventa un guerriero invincibile. Il tempo della domenica pomeriggio non batte alla stessa velocità del tuo tempo.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

Stava scendendo la sera e niente era più immacolato. Perché la sera finisce sempre per fare a pugni con gli spettri di domani, quest'e'.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

Che meraviglia unica e rara. Siamo passati dalle risate alla commozione in un breve spazio di tempo che, in fin dei conti, ci siamo detti, si pena tanto, ma la vita vale la pena di essere vissuta se questa è stata e sempre sarà la nostra amicizia.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

È questo che hanno in comune, senza saperlo, i giovani molto ricchi e quelli molto poveri: il peso sbagliato, fuori tempo, della responsabilità in anticipo.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

E scopro nella notte che la vecchiaia e la giovinezza possiedono straordinari, inattesi punti di contatto. Come tutti i grandi dolori. Vecchiaia e gioventù si accaniscono sui dolori e le malinconie. Con la stessa intensità. Con vigore cieco.
[Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione]

 

Vota ora