“Compiti a casa” – Raffaele Mantegazza Perché, quali e come, quanti e quando. 4/5 (2)

0

"Compiti a casa. Perché, quali e come, quanti e quando" - Raffaele Mantegazza

AUTORE: Raffaele Mantegazza

TITOLO: "Compiti a casa. Perché, quali e come, quanti e quando"

EDITORE: Fefè Editore

 

DESCRIZIONE:

Nel rapporto con le famiglie la questione dei compiti a casa è una delle più controverse. Sono troppi? Sono pochi? Solo durante il weekend o anche durante la settimana? L'argomento riempie dibattiti sui mezzi di comunicazione con petizioni da una parte e dall'altra, ma riempie pure i numerosi gruppi WhatsApp che intasano mentalmente ed emotivamente la vita delle famiglie con alunni a scuola. L'OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), in una recente nota, sembra aver messo un punto fermo nel dibattito: in Italia sono troppi! Questo libro scritto da un pedagogista di chiara fama fa il punto, chiarisce e dà consigli a studenti, genitori e insegnanti, dalle primarie alle superiori.


Recensione:

 

"Compiti a casa" è un saggio molto interessante, soprattutto credo che debba essere letto da tutti, sia genitori che insegnanti, nei vari ordini scolastici.
L'autore Raffaele Mantegazza con questo testo, cerca di farci comprendere innanzitutto l'importanza che la scuola riveste per i nostri figli, in quanto momento di aggregazione, quindi di inserimento sociale tra coetanei e soprattutto di scoperta, non solo dal punto di vista formativo, quindi studiando sistematicamente le varie discipline ma soprattutto emozionale...
Questo discorso vale per tutti i vari gradi scolastici ma in particolare per i bambini che frequentano le elementari, ossia il primo approccio alla vita scolastica, in quanto dovranno imparare a non vivere l'esperienza scolastica come un momento di ansia o punizione, al contrario dovranno imparare a vivere il tutto con estrema positività e voglia di imparare.
Il tema fondamentale che tocca l'autore sono i ( "temuti" in alcuni casi o "recepiti con piacere" da altri, che siano genitori o figli) compiti a casa, ossia cerca di capire se questi ultimi siano troppi o pochi, se sia giusto darli solo durante la settimana o anche nel weekend, quali dare, ovviamente differenziando sempre i vari ordini scolastici, cercando di mettere un punto fermo, o almeno di dare spunti di interesse per un dibattito serio e attento sul sistema scolastico italiano.
Io personalmente, essendo madre di un bimbo che frequenta la prima elementare, ho trovato ben scritto ed esaustivo questo saggio. Soprattutto mi ha dato diversi spunti di riflessione sull'approccio a volte giusto altre sbagliato, che utilizzo nei confronti di mio figlio. Infatti non è un caso che ho iniziato questa recensione consigliando a "tutti di leggere questo testo" proprio per la mia esperienza positiva.
Perché questo percorso, se ben fatto, aiuterà i nostri figli ad affrontare meglio la vita... [©Maria Montuori]
 
 

Raffaele Mantegazza è professore di Scienze Umane Pedagogiche, si occupa della formazione di insegnanti, educatori, genitori e personale medico e infermieristico.

Ho trovato questo saggio interessante.
Suggerisce come accompagnare negli anni lo studente, partendo dai primi anni di scuola vissuti giocando, sperimentando, conoscendo, imparando e finendo con la fine della scuola e l'inserimento nel mondo del lavoro. Proseguendo troveremo vari consigli di come alla teoria deve seguire la pratica (dove possibile e dove non lo è cercare soluzioni alternative) affinché si comprenda appieno un concetto.
Questo libro punta sull'unicità dell'individuo, sul non fissarsi su metodi standard che ovviamente per alcuni studenti potrebbero anche funzionare ma per altri no.
Ogni individuo è unico e speciale e bisognerebbe rispettarlo nei tempi e nella capacità di apprendimento.
[©Anna Rita]

 
 
 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Vi suggeriamo di leggere i libri che vi proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora voleste esprimere la vs opinione inviate commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro website.

Vota ora