“Ti vedo per la prima volta” – Diego Galdino Nessun Voto

0

"Ti vedo per la prima volta" - Diego Galdino

AUTORE: Diego Galdino

TITOLO: "Ti vedo per la prima volta"

EDITORE: Sperling&Kpufer

 

FRASI:

...i loro cuori non smisero un attimo di bisbigliare qualcosa di dolcemente indecifrabile.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Il negozio di lacrime: [...] Un posto, dove nessuno può venire a romperti per sapere il motivo per il quale stai piangendo, [...] Piangi, paghi e te ne vai, e nessuno saprà mai che la vita è uno schifo se tu non vuoi.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Non importa quante zavorre ci portiamo addosso, perché niente potrà impedire ai nostri pensieri di volare.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Ma non voglio essere per te una cassetta di sicurezza, o una cassaforte. Voglio solo essere quello che alla fine della giornata chiude il museo, spegne le luci e si assicura, prima di andar via, che l'opera più preziosa della mostra sia ancora al suo posto al centro della sala principale.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Dopo aver fatto l'amore, a Lorenzo venne voglia di dirle qualcosa di speciale, indimenticabile...Non il solito ti amo, sentito e risentito [...] E in effetti in quel momento lui non la " amava", lui la " adorava", quasi fosse una vera e propria divinità.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

A volte amore e dolore non fanno solo rima.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

"Spero di essere per te l'unicità di qualcosa che capita una sola volta nella vita. Amare non è un obbligo, una condizione, un diritto o un dovere, amare è una scelta..."
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

L'amore non è mai in ritardo ... solo si prende il suo tempo.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Vorrei portarti a fare una passeggiata, in città, al mare, al lago, mettermi seduti con te su una panchina e guardarti come si guarda una donna unica, ascoltarti, parlarti, farti sentire importante, dandoti l'attenzione che meriti.
Vorrei essere L'uomo che ti conosce meglio di qualsiasi altro essere vivente e che, a differenza del resto del mondo, ti ha visto per come sei veramente, una donna capace di fare la differenza nella vita di chi ti sta vicino.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Negli anni aveva capito quanto fosse importante aprirsi, comunicare con gli altri e magari rendersi conto che ci poteva essere un aiuto nella condivisione.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

A volte, per chi conosce la sofferenza, un normale cielo azzurro può assumere un'intensità speciale.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

È vero che tanto sfugge al nostro controllo, ma gli artefici del nostro destino siamo noi, può sembrare banale, ma non lo è se si comprende attraverso l'esperienza del dolore. Non bisognerebbe mai dimenticare che la vita è un valore e conviene cercare di goderne il più possibile.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Io ho imparato con fatica a vedere il lato positivo delle cose e non smetterò mai di ringraziare il destino per quest'abilità. Ci sono dei momenti in cui la realtà, di solito nota per la sua indifferenza ai nostri patetici destini, ci parla direttamente, o almeno a noi sembra che lo faccia, il che fa la differenza in modo decisivo. In questi momenti è come se Dio ci tendesse la mano, se crediamo in Dio, oppure è come se il mondo ci onorasse di uno sguardo, un sorriso, una parola d'incoraggiamento. Sta poi a noi cogliere questi segnali, valorizzarli e conservarli come pietre preziose che ci aiuteranno ad affrontare le difficoltà future.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

...solo chi ha il coraggio di mettersi in discussione è capace di chiedere scusa.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

...sono sicura che andrà tutto bene, che l'amore darà un senso al caos.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

«Rimani.»
«Lasciami andare.»
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Il negozio delle lacrime: il posto dove puoi rifugiarti quando senti il bisogno di piangere senza che nessuno ti veda. Un posto, dove nessuno può venire a romperti per sapere il motivo per il quale stai piangendo, o per chiederti, solo per un riflesso condizionato della propria coscienza, se può fare qualcosa per te. Nel mio negozio delle lacrime c'è una stanza insonorizzata che ti aspetta per lasciarti sfogare in santa pace il tuo dolore. Piangi, paghi e te ne vai, e nessuno saprà mai che la tua vita è uno schifo se tu non vuoi.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

«Vorrei portarti a fare una passeggiata, in città, al mare, al lago, mettermi seduto con te su una panchina e guardarti come si guarda una donna unica, ascoltarti, parlarti, farti sentire importante, dandoti l'attenzione che meriti. Vorrei essere l'uomo che ti conosce meglio di qualsiasi altro essere vivente e che, a differenza del resto del mondo, ti ha visto per come sei veramente, una donna capace di fare la differenza nella vita di chi ti sta vicino. Ma non voglio essere per te una cassetta di sicurezza, o una cassaforte. Voglio solo essere quello che alla fine della giornata chiude il museo, spegne le luci e si assicura, prima di andare via, che l'opera più preziosa della mostra sia ancora al suo posto al centro della sala principale».
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

E ti sceglierò ogni giorno della mia vita. Perché ci sono scelte che cambiano la vita e scegliere te ha cambiato la mia. Per sempre.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

L'amore è un fenomeno naturale imprevedibile, quando ti sorprende, l'unica salvezza è uscire allo scoperto. Sii felice.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Il dolore è subdolo e ostinato, perché può assumere diverse forme e sfumature, perché si nasconde e ti aggredisce quando sei solo e senza difese, perché mentre rimane in attesa getta un'ombra sulle tue giornate e tormenta le tue notti. Il dolore ti può sfiancare, specialmente quando si accompagna a situazioni dubbie che non hai il coraggio o la possibilità di chiarire.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

«... Che hai fatto senza di me?»
«Ho pensato...»
«A cosa?»
«A te...»
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 



Nessuno può impedire a due persone di amarsi, l'amore non è mai razionale, non è programmabile. Ti afferra all'improvviso e ti trascina via con sé. Perché in fin dei conti l'amore serve proprio a questo... Serve a non farti stare lì a chiederti cosa sia giusto o sbagliato.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Questa è la lotta silenziosa ed eroica dei genitori più saggi: essere allo stesso tempo vicini e lontani, lasciare la scena ai figli, pur rimanendo pronti a intervenire in caso di bisogno. 
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Il pensiero che quella fosse la tazza da cui beveva il caffè ogni mattina, la spinse a sfiorare con le labbra l' intera circonferenza. Sorrise di quel gesto infantile ma era stato così bello baciarlo, che la mancanza dei suoi baci stava diventando quasi dolorosa.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Negli anni aveva capito quanto fosse importante aprirsi, comunicare con gli altri e magari rendersi conto che ci poteva essere un aiuto nella condivisione.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

È proprio vero che ti accorgi che per te lei è tutto, quando ogni altra cosa diventa niente.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

«Roma è bella di sera con te...»
«Roma è bella stasera perché ti sei preso cura di me...»
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

...Perché la verità è che nessuno si dà pace se perde una persona che ama.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

C'è quel dolore lineare e onesto che ti affronta da uomo e diciamo che porta con sé anche la guarigione. Non so, hai preso un sano cazzotto, sei stato bocciato all'esame della patente, la ragazza ti ha lasciato con una spiegazione plausibile (ma quando mai!)? Tu sai che ci vorrà tempo, sai che non sarà facile, ma sai che ti darai pace, e quella piccola luce in fondo al tunnel ti darà la forza di andare avanti passo dopo passo. E poi, dall'altra parte, c'è quel dolore insoluto, pieno di punti oscuri, zone sfuocate che non hai il coraggio di affrontare, ma sai anche che solo grazie a quel coraggio potrai guarire.
[Diego Galdino - Ti vedo per la prima volta]

 

Vota ora