“Con tanto affetto ti ammazzerò” – Pino Imperatore Nessun Voto

0

"Con tanto affetto ti ammazzerò" - Pino Imperatore

AUTORE: Pino Imperatore

TITOLO: "Con tanto affetto ti ammazzerò"

EDITORE: DeA Planeta

GENERE: Giallo

 

Trama:

A Villa Roccaromana, una delle dimore marine più affascinanti di Posillipo, si festeggia il novantesimo compleanno della baronessa Elena De Flavis, la cui nobiltà d’animo è riconosciuta in tutta Napoli. L’ispettore Gianni Scapece, tra gli invitati insieme al commissario Carlo Improta, si gode la serata e la conoscenza di Naomi, incantevole nipote della padrona di casa. Tutto scorre con piacevolezza finché qualcuno decide di mettere in scena il finimondo: proprio quando un tenore attacca a cantare Nessun dorma, molti dei presenti iniziano a perdere i sensi, uno dopo l’altro. Nella gran confusione che segue, la baronessa scompare insieme al suo maggiordomo cingalese Kiribaba. Un rapimento? Un suicidio? Un tragico incidente? Il mistero prende una brutta piega quando Scapece e Improta incontrano i tre figli della baronessa, per nulla sconvolti dall’accaduto e interessati piuttosto alla spartizione dell’eredità. È l’inizio di una complicata indagine tra i rancori, le gelosie e le meschinità che a volte distruggono i legami familiari; ma per fortuna l’ispettore e il commissario saranno spalleggiati da un’altra famiglia, quella dei Vitiello e della trattoria Parthenope, fonte inesauribile di buonumore e di trovate geniali. In un susseguirsi di colpi di scena ed episodi esilaranti, Pino Imperatore ci conduce in una vicenda emblematica di ciò che può diventare la vita: una delizia, se trascorsa con chi amiamo e facendo del bene al prossimo, o un inferno, se ci lasciamo avvelenare dal denaro e dall’egoismo.

Recensioni:

 

Il libro “Con tanto affetto ti ammazzerò” di Pino Imperatore è il secondo giallo con protagonista l’ispettore Gianni Scapece, introdotto (presentato) al pubblico con “Aglio, olio e assassino”. Nonostante non abbia letto il primo volume non ho avuto alcuna difficoltà nel portare a termine la lettura, anche se ovviamente si consiglia sempre di partire dalle origini per poter apprezzare al massimo la nuova indagine. Facciamo la conoscenza dell'ispettore Scapece, una personalità forte con uno spiccato sesto senso. Seguire le indagini dal suo punto di vista è piacevole, così come addentrarsi nella sua vita privata da scapolo. L'ispettore infatti è un uomo libero, che ama le donne ma restio ad impegnarsi. I personaggi che circondano il protagonista sono ben caratterizzati e rendono la narrazione più leggera, tra questi troviamo il commissario Impronta e la famiglia Vitiello. Il giallo è ben strutturato, ci permette di ricostruire i fatti pezzo dopo pezzo, e non mancano di certo i colpi di scena che rimettono tutto in discussione. Personalmente l'ho apprezzato, non mi aspettavo di sorridere e in alcune scene di scoppiare a ridere. Non c'è stato un personaggio che non abbia apprezzato, e non so se era nei piani dell'autore ma mi sono innamorata di Zorro e delle sue pene d'amore. Oltre alla simpatia e alla leggerezza, si denota però una chiara critica sociale. Ci si sofferma sull'importanza dei sentimenti, su ciò che guida l'animo umano durante la sua vita e sul non lasciarsi mai abbattere, di essere forti abbastanza da andare avanti nonostante tutto. Interessante è anche la nota conclusiva dell'autore in cui rivela alcuni retroscena riguardanti la stesura del romanzo e dei suoi personaggi. In conclusione nel mio piccolo posso solo dire che pur non essendo un amante sfegatata dei gialli, Con tanto affetto ti ammazzerò mi ha lasciata soddisfatta e con il sorriso sulle labbra. E poi onestamente, chi non resterebbe affascinato da un titolo del genere?
Assolutamente consigliato ad amanti di gialli e non.
[©Giulia Longarini]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Vi suggeriamo di leggere i libri che vi proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora voleste esprimere la vs opinione inviate commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro website.

 

Vota ora