Mi sono sentita tanto in colpa di essere di nuovo …

0
123
Nessun Voto

Mi sono sentita tanto in colpa di essere di nuovo felice. Era come se tutti mi dicessero: come puoi dimenticare, come puoi lasciarti indietro quello che ti è successo, come puoi partire per una vacanza, bere un bicchiere di vino, amare un uomo, farti amare nel piacere, dormire dopo. Come puoi essere ancora viva, insomma, e aver voglia di stare ancora nel mondo. Hai dimenticato? Vergognati. E’ come se mi dicessero che sono morta anche io, ed è uno scandalo che mi ribelli. Ma io sono viva, il dolore da solo non uccide e io sono viva. Dunque devo vivere, perché finché ci sono ci sarà il ricordo di chi non è più con noi. Vivo, il ricordo: vive loro nei miei pensieri.
[ Concita De Gregorio, Mi sa che fuori è primavera]
#lefrasipiùbelledeilibri #felicità #dolore #vita
Foto: web

Vota ora