“Il mondo che ho inventato per te” – Sarah Butler

0
310
3.5/5 (2)

AUTORE: Sarah Butler
TITOLO: Il mondo che ho inventato per te
TRADUTTORE: Enrica Budetta
EDITORE: Garzanti
GENERE: YoungAdult

TRAMA

Stick e Mac hanno diciott’anni e non vedono l’ora di lasciare il loro quartiere popolare di Manchester per il viaggio in Spagna che hanno studiato in ogni dettaglio. Ma la sera in cui festeggiano la partenza imminente, Mac resta ucciso in un accoltellamento. Dopo la perdita dell’amico, la vita di Stick, già in precario equilibrio fra i disturbi psicologici della madre e il distacco dal padre, che da anni ha messo su famiglia con un’altra donna, precipita nell’apatia. Solo l’incontro con una ragazza dai capelli rosa sembra scuoterlo e dargli nuovo entusiasmo. Anche la sfuggente J ha i suoi problemi, ma tra loro scatta una scintilla. Insieme forse potranno reagire e sfuggire allo squallore che li circonda: sono giovani, e il loro bisogno di esprimere rabbia, amore, energia è irrefrenabile, nella città scossa dai disordini della turbolenta estate 2011.

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te


RECENSIONI

Kieran (Stick) è un adolescente con dentro una tempesta. Ian (Mac) è il suo migliore amico, un tipo davvero originale, con la battuta pronta e l’ottimismo che gli scorre nelle vene.
Un giorno Ian rimane ucciso in una rissa e il mondo di Kieran crolla.
Il libro girerà intorno a questa morte e alla sete di giustizia che Kieran pretende ad ogni costo.
I suoi pensieri gireranno intorno ai ricordi, per ogni circostanza ci sarà la voce di Ian nella sua testa, quasi fosse una guida invisibile per la sua vita.
Durante il “viaggio” troveremo diversi personaggi tra cui: una madre sconfitta, un padre assente, e poi ci sarà lei J.
J. è una ragazza ribelle, fragile con tante paure da combattere, con dentro una confusione graffiante, ma con la voglia di grandi cambiamenti.
Il destino li farà incrociare e si riconosceranno l’uno negli occhi dell’altra.
“Il mondo che ho inventato per te” è un romanzo Young Adult, trascina il lettore in una realtà adolescenziale che va sicuramente compresa.
Leggendo, di Sarah Butler, “L’amore in un giorno di pioggia”, mi aspettavo da questo libro qualcosa di più, mi ha lasciato tanti dubbi, ma tutto sommato l’ho trovato interessante.
Se un libro lascia un insegnamento dietro di sé è perchè è un buon libro, “Il mondo che ho inventato per te” posso dire che per me lo è stato.

[©Anna Rita]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora