“Effetto collaterale: qualcosa sta cambiando.” – Francesca Tessari

0
437
Nessun Voto

AUTORE: Francesca Tessari
TITOLO: Effetto collaterale: qualcosa sta cambiando
GENERE: Narrativa

TRAMA

Quale oscuro segreto lega Adrian, nato in una baraccopoli alla periferia di Bogotà, e Michael Baker, affermato agente immobiliare di Filadelfia? Il primo è costretto a lottare quotidianamente contro la fame, la violenza e la solitudine. Si scontra con il potere illegale e le assurde richieste di una banda dedita al narcotraffico, venendo infine imprigionato in una realtà dalla quale fatica ad uscire. Il secondo trascorre un’agiata esistenza tra lavoro e tempo libero. Colto, moderno, intraprendente. Sembrerebbe non mancargli nulla, eppure angosciosi pensieri ottenebrano la sua mente e lo guidano ad agire secondo un feroce progetto. L’intreccio dei loro destini farà riflettere su un mondo funestato dalle ingiustizie e forse, nel profondo, qualcosa cambierà.”


RECENSIONI

Le premesse contenute nella trama della storia rendono questo libro una lettura abbastanza impegnativa per un animo sensibile alle tematiche della violenza. Si tratta di un racconto crudo, duro e spietato sulle dinamiche che coinvolgono la vita di chi, per scelta o per sfortuna, si trova proiettato in un mondo dove, per definizione stessa della natura criminale, vigono le ciniche regole del potere e della sopravvivenza del più forte. Adrian, il personaggio principale del libro, sperimenta sulla propria pelle i terribili effetti di questo sistema perverso, essendone al tempo stesso vittima e complice.

In parte ambientato in Colombia, paese piagato dalla droga e dalle attività illecite legate al narcotraffico, il libro mostra uno spaccato delle durissime condizioni esistenziali che porteranno Adrian ad evolvere una personalità segnata da un temperamento aggressivo e violento. Eppure, seppur confinato in una cornice desolante, il lettore coglierà un messaggio positivo proprio dallo stesso Adrian, che desterà non poca sorpresa a chi avrà avuto l’intrepidezza di arrivare in fondo ad una storia molto ben costruita e coinvolgente.

Sarà proprio Adrian, infatti, a svelare il paradosso di una violenza esercitata a motivo di un fine più nobile, in cui il lettore verrà aiutato a comprendere i meccanismi entro i quali nasce e si sviluppa il seme della malvagità, prendendo consapevolezza degli strumenti necessari ad arrestarne la crescita e promuovere uno stile di vita improntato alla vittoria sul male, operando il bene.

[©Alessandro Testa]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora