“La figlia della fortuna” – Isabel Allende

0
1076
Nessun Voto

FRASI

“Non c’è niente di inutile. Nella vita non si arriva da nessuna parte, si cammina e basta.”

[Isabel Allende – La figlia della fortuna]

 

“Sentì di avere quell’uomo nel sangue, con una certezza così antica e selvaggia, che si stupì di tutto il tempo passato al suo fianco senza rendersene conto.”

[Isabel Allende – La figlia della fortuna]

Scopri più di questo libro

 

“Si era convinta che in ognuna delle sue vite si sarebbe ripetuto il medesimo dramma: se fosse nata mille volte nel passato, e altre mille in futuro, sarebbe sempre venuta al mondo con la stessa identica missione di amare quell’uomo.”

[Isabel Allende – La figlia della fortuna]

 

“Senza fiato, posò la testa sulla gonna della ragazza, sprofondando il viso tra le pieghe di seta color muschio. Piangeva insieme a lei perché, senza volerlo, anche lui si era innamorato.”

[Isabel Allende – La figlia della fortuna]

 

“Non c’è niente di più pericoloso del demone della fantasia acquattato nell’animo femminile.”

[Isabel Allende – La figlia della fortuna]

 

“L’avevo detto, l’ostinazione è un male molto forte; si aggrappa al cervello e spezza il cuore. Di ostinazioni ce ne sono molte, ma quella dell’amore è la peggiore.”

[Isabel Allende – La figlia della fortuna]

 

“Quel che si dimentica è come se non fosse mai successo, e i suoi ricordi reali o illusori erano talmente tanti che per lei fu come vivere due volte. Diceva sempre che la sua memoria era come il ventre della nave su cui si erano conosciuti, buia e spaziosa, zeppa di casse, barili e sacchi in cui si erano accumulati gli episodi di tutta la sua esistenza.”

[Isabel Allende – La figlia della fortuna]

Vota ora