“Simmetrie” – Ambra Somaschini

0
374
Nessun Voto

FRASI

“Olimpia e Gerard erano avvolti da una sostanza sottile, una membrana invisibile. Isolava, stordiva, dava dipendenza e assuefazione, combinava sesso e cuore, anima e corpo, spirito e materia. Creava come un incantamento. Il tuo viso contro il mio, il mio viso contro il tuo. Io sono te, tu sei me. Incastrati uno nell’altro come tasselli di un mosaico bizantino.”

[Ambra Somaschini, Simmetrie]

Leggi la nostra recensione

Vota ora