“La collezionista di libri proibiti” – Cinzia Giorgio

0
297
Nessun Voto

FRASI

“Asseconda le tue paure, asseconda la tua indole, lasciale sfogare per poi prendere il controllo su di loro”

[Cinzia Giorgio, La collezionista di libri proibiti]

 

“L’odore familiare e inconfondibile dei libri l’aveva investita ancora prima di alzare lo sguardo per dare un’occhiata all’interno. Aveva sorriso e chiuso gli occhi, per assaporare l’unico profumo che le dava un senso di sicurezza. Non c’era rifugio migliore…
Leggere era come vivere mille vite e fuggire dalla sua.”

[Cinzia Giorgio, La collezionista di libri proibiti]

Scopri più di questo libro

“Quando parlava di libri rifioriva, si illuminava e sembrava una bambina golosa davanti a una torta.”

[Cinzia Giorgio, La collezionista di libri proibiti]

 

“L’odore familare e inconfondibile dei libri l’aveva investita ancora prima di alzare lo sguardo per dare un’occhiata all’interno. Aveva sorriso e chiuso gli occhi, per assaporare l’unico profumo che le dava un senso di sicurezza. Non c’era rifiugio migliore per Olimpia. Leggere era come vivere mille vite e fuggire dalla sua.”

[Cinzia Giorgio, La collezionista di libri proibiti]

 

Vota ora