“Nient’altro che fantasmi” – Judith Hermann

0
276
Nessun Voto

AUTORE: Judith Hermann
TITOLO: Nient’altro che fantasmi
TRADUTTORE: Dal tedesco Silvia Bortoli
GENERE: Racconti

TRAMA

C’è sempre una partenza da qualche parte del nord Europa per le giovani donne protagoniste di questi sette racconti. Jonina, Sikka, Ruth, Irene, Ellen si muovono ai confini di un deserto americano, in una sfuggente Praga, in una bianca Islanda, quasi a tracciare trame significative tra luoghi e uomini che incontrano. Sul ponte di Rialto una delle protagoniste viene toccata da un uomo. È come se quel tocco osceno fosse il pericolo che incombe sempre su di loro.

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te

Le donne però, si salvano comunque: stanno sempre all’erta, selezionano i ricordi – consapevoli che “le visite dal passato rendono sempre insicuri” dimenticano giuramenti fragili, si innamorano di un momento unico che è passato nel loro viaggio e poi, ferme nel loro quotidiano, custodiscono le loro storie di amore, di amicizia, sesso, lealtà. Judith Hermann, per il suo secondo successo letterario, usa un linguaggio colloquiale, semplice e compatto, uno stile scarno, in cui il silenzio, a volte, è protagonista più delle parole, quasi a sottolineare un disagio che si ripete, una incapacità comunicativa che è condizione esistenziale.


RECENSIONI

Vuoi essere il primo a recensire questo libro?
Scrivici a: recensioni@lefrasipiubelledeilibri.it

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora