“La stagione del biancospino” – Riccardo Bruni

0
299
Nessun Voto

FRASI

“Il forno, la cenere, adesso andrai nel bosco e ne spargerai quattro pugni, uno per il fuoco, uno per il vento, uno per la terra e uno per l’acqua. E farai altre cose senza senso, perché è quello che facciamo quando non sappiamo cosa fare per resistere al vuoto che le persone lasciano dietro di sé.”

[Riccardo Bruni – La stagione del biancospino]

Scopri più di questo libro

 

“Certe storie iniziano davvero soltanto dopo che sono finite.”

[Riccardo Bruni – La stagione del biancospino]

 

“Il male si annida dove meno te lo aspetti. Dove non guardi, dove non sembra esserci niente di non ordinario. E invece.”

[Riccardo Bruni – La stagione del biancospino]

 

“E di fatto, quando le persone perdono qualcosa della loro vita, quando non riescono a spiegarsi le cose che accadono, hanno sempre questo senso di vuoto, di assenza, di solitudine, con il quale devono fare i conti e imparare a gestirlo prima che si riempia delle cose sbagliate.”

[Riccardo Bruni – La stagione del biancospino]

Vota ora