C’è da dire che le

0
191
Nessun Voto

C’è da dire che le storie sgradevoli, dalle quali si fa una fatica terribile a tirarsi fuori e che vanno a finire in modo più o meno increscioso, sono sempre quelle in cui ci si lascia coinvolgere per uno stupido scherzo del caso, o semplicemente perché non si ha il coraggio di dire di no quando si è ancora in tempo.
[Georges Simenon, La Locanda degli Annegati e altri racconti – Edizioni Gli Adelphi – Traduzione di Marco Bevilacqua]
lefrasi
Foto: web

Vota ora