“La misura della felicità” – Gabrielle Zevin

0
528
Nessun Voto

FRASI

“Tutto quello che ti serve di sapere su una persona lo capisci dalla sua risposta alla domanda: “Qual è il tuo libro preferito?”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

 

“Un posto non è un bel posto senza una libreria…”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

Scopri più di questo libro

“Nessun uomo è un’isola; ogni libro è un mondo.”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

 

“Ma certe persone non sono destinate a rimanere nella tua vita per sempre.”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

 

“…annuisce, ma non crede nelle azioni casuali. È un lettore, dunque crede nella struttura. Se nel primo atto appare una pistola, allora, entro il terzo atto, quella pistola dovrà sparare. In altre parole, crede che esista una narrazione.”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

 

“Un giorno potresti prendere in considerazione l’idea di sposarti. Scegli qualcuno convinto che tu sia l’unica persona nella stanza.”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

 

“Siamo ciò che amiamo. Siamo quello che amiamo. Non siamo le cose che raccogliamo, che acquistiamo, che leggiamo, per tutto il tempo che passiamo sulla terra, siamo solo amore. Le cose che abbiamo amato. Le persone che abbiamo amato. E tutto ciò… penso che tutto ciò continui a vivere.”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

 

“Se a parlare di politica, di Dio o dell’amore, la gente mente e lo fa pure in modo noioso. Tutto quello che ti serve sapere su una persona lo capisci dalla sua risposta alla domanda “Qual è il tuo libro preferito?”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

 

“Talvolta i libri non ci trovano finché non è il momento giusto.”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

 

“Ci proverò di nuovo. Non smetterò mai di provarci.
[…]siamo ciò che amiamo. Siamo quello che amiamo.”

[Gabrielle Zevin – La misura della felicità]

 

Vota ora