“Caffè amaro” – Simonetta Agnello Hornby

0
780
Nessun Voto

FRASI

“Lasciami fare quello che mi sento di fare. Lascia che la gente muoia, se lo vuole. La morte può essere un atto d’amore.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

“Al vero amore si perdona tanto.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

Leggi la nostra recensione

“In fondo, nella vita, quando si desidera compagnia si è sempre soli.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

“Io, (…), che dubito di tante cose, io che il troppo pensare ha fatto così incerto ed esitante. Io, ho una certezza, salda, incrollabile, superba. Che l’amore tuo sarà la consolazione di tutta la mia vita, che assorbirà tutte quante le mie potenze affettive, tutta quanta la mia capacitò d’amare.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

“Tu non sei in questa casa: ma sei dentro di me fino al delirio.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

” Tu hai diritto al mio pensiero, al mio sangue, alla mia vita. Tu sei la mia donna.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

“Non ho mai trascorso una notte intera con te.
Non so come ti addormenti, com’è il tuo risveglio, se il tuo sonno è interrotto e quando; se ti svegli nottetempo per i pensieri, se leggi prima di addormentarti, o se ti svegli di notte per leggere.
Non so se ricordi i tuoi sogni, se ha ma avuto un incubo o semplicemente brutti sogni.
Non so se ti svegli soddisfatto o riposato, se hai ansie e brutti presentimenti.
Non so se ti svegli assetato e di cosa.
Vorrei Saperlo.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

“E quella sensazione che le loro mani si cercassero spinte da una forza superiore rimase con loro per il resto della serata. Bastava un incrocio di sguardi o un battito di ciglia a testimoniarla.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

“Lo voleva. Voleva che lui fosse attratto da lei quanto lei era attratta da lui. Voleva dirgli che lo amava (…).
Bruciava quella mano, e anche il palmo di lei era rovente.
Capirono.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

“Con tutto quel mare era come vederlo, il tempo. Passava e sembrava non toccare la sostanza delle cose. Il paesaggio pareva restare lo stesso. La somma dei giorni si mescolava al lento moto delle acque.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

“Tu lo sai, noi due non possiamo dimenticarci.”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

“Io non sono innamorato di te, vivo di te…”

 [Simonetta Agnello Hornby, Caffè amaro]

 

Vota ora