“Oggi è il giorno giusto per dare una svolta alla tua vita” – Raphaëlle Giordano

0
829
5/5 (2)

AUTORE: Raphaëlle Giordano
TITOLO: Oggi è il giorno giusto per dare una svolta alla tua vita
TRADUTTORE: S. Arena
EDITORE: Garzanti
GENERE: Narrativa

TRAMA

Ci sono giorni capaci di cambiare rotta alla nostra vita. Per Meredith oggi è uno di quelli: di fronte al desiderio del compagno Antoine di dare una svolta al loro rapporto, non è più sicura della direzione da prendere e ha bisogno di fare chiarezza, ma non sa da dove cominciare. Finché la migliore amica Rose le regala un taccuino su cui annotare pensieri e riflessioni e le propone di portarlo con sé in un viaggio intorno al mondo. Sei mesi per ritrovare sé stessa e capire se sia possibile prepararsi al grande amore. All’inizio, Meredith non crede sia una buona idea, ma allontanarsi dalla quotidianità potrebbe rimettere ogni cosa nella giusta prospettiva.

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te

Così accetta la proposta di Rose: da Parigi a Londra e New York, riempie il suo taccuino di annotazioni che la aiutano a esprimere la propria inclinazione all’amore. E impara che bastano pochi semplici accorgimenti per vivere e amare pienamente: fare pace con sé stessi e mettere da parte i ricordi dolorosi, ascoltarsi e riconoscere il valore dei propri successi, non dare retta ai dubbi né alla voce della gelosia e, soprattutto, ricordarsi di tendere al punto giusto la corda del desiderio. Piccole regole d’oro da rispolverare quando si ha la sensazione di aver perso l’orientamento. Ora Meredith deve affrontare la sfida più grande: mettere in pratica ciò che ha imparato per capire se sia arrivato il momento di riabbracciare Antoine e riprendere la propria vita. Raphaëlle Giordano ha venduto oltre un milione di copie in Francia.

Dopo il successo mondiale del fenomeno La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola e di La felicità arriva quando scegli di cambiare vita che l’ha consacrata come una delle autrici più amate da pubblico e critica, ritorna con un romanzo che affronta il tema delicato delle relazioni e dei sentimenti. E ci invita a ricordare che non è mai troppo tardi per pensare positivo e provare a cambiare qualcosa nelle nostre abitudini: è il primo passo per rivoluzionare la nostra esistenza e trovare la vera felicità.


RECENSIONI

Meredith, giovane attrice in cerca di successo, non riesce a vivere serenamente la sua storia d’amore con Antoine, personaggio ormai affermato nel mondo dello spettacolo. Rispetto a lui si sente costantemente inadeguata. Decide allora di prendersi un pausa, un periodo di sei mesi lontano da Antoine per capire qualcosa in più su sé stessa e sull’amore. Durante questo periodo, Meredith si interroga sulla propria capacità di amare, cercando di capire il segreto per vivere serenamente una relazione ma, soprattutto, quello per farla durare nel tempo.

In questi sei mesi, passati in giro tra la Francia e l’Inghilterra, Meredith incontra una serie di personaggi che – ognuno a modo proprio – la aiuteranno a definire meglio i contorni del concetto di Amore. Nel frattempo Antoine, lontano ma mai davvero, conta i minuti che lo separano dal giorno X, ossia la scadenza del periodo di pausa imposto da Meredith. In quel momento, finalmente, potrà scoprire se lei intende tornare da lui oppure no. Quando però arriva il momento tanto atteso, in realtà Meredith gli riserva una nuova sorpresa.

Questa, forse, è la vera prova d’amore che li attende. Nello stile tipico cui ormai ci ha abituato Raphaelle Giordano, sempre attenta ai temi della ricerca di sé stessi e della felicità, questo romanzo parla d’amore. Eppure, a mio parere, non è Meredith la vera protagonista. La storia si sviluppa intorno a lei, alla sua ricerca del concetto di amore, alle difficoltà che incontra prima di poterne cogliere a pieno il significato, ai suoi dubbi e alle sue insicurezze. In realtà, però, leggendo questo romanzo è facile capire come il protagonista indiscusso sia Antoine.

Per lui l’Amore non ha dubbi, né distanze né incertezze. Non si lascia scoraggiare dalle difficoltà. E soprattutto, Antoine si impegna fino in fondo per donare alla sua compagna non solo il proprio amore, ma il regalo forse più prezioso: la capacità di amare sé stessa. Ecco allora uno spunto di riflessione: davvero può parlarsi di Amore quando è necessario interrogarsi su di esso, sulla sua intensità, quando si cerca di dargli forma e definirne i colori? O forse, Amore non è altro che accettazione indiscussa, marea senza forma e dai colori indefiniti che ci travolge, lasciandoci storditi e senza forze ma con un’unica incrollabile certezza: quella di amare oltre ogni ragione?

“ Come se si potesse scegliere in amore, come se non fosse un fulmine che ti spezza le ossa e ti lascia lungo disteso in mezzo al cortile” diceva l’immenso Julio Cortazar. ​
Ecco. Io, dal canto mio, preferisco l’amore di Antoine.

[©Antonella Venturi]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora