Eri attratta dagli ambigui e

0
188
Nessun Voto

Eri attratta dagli ambigui e dai disperati: ti illudevi di poterli salvare dalla perdizione. Accecata dal tuo egoismo audace, non capivi le sfumature più vigliacche del loro. Erano uno schermo bianco su cui proiettavi le tue aspirazioni, attribuendo a quegli amanti incapaci d’amare le virtù che avresti voluto vedere in un maschio. Ma ben presto lo schermo si trasformava in uno specchio che rifletteva il vuoto.
[Massimo Gramellini – Chiara Gamberale, Avrò cura di te]
lefrasi
Foto: favim

Vota ora