“Il pugile e l’ubriacone” – Damiano Lomolino

0
352
Nessun Voto

AUTORE: Damiano Lomolino
TITOLO: Il pugile e l’ubriacone
GENERE: Narrativa

TRAMA

È proprio il senso di crescita e decrescita l’elemento del quale il romanzo è pervaso, non solo nel senso letterale dei termini quanto psicologico. Dagli errori c’è sempre qualcosa da imparare, dai vizi, idem. Ed ecco che quello che potrebbe sembrare a tutti un atteggiamento discolo, da condannare, in un certo senso, diviene il punto di forza non solo del personaggio principale, ma dell’opera stessa.

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te

Ambientazione asfissiante, alcolica, ma pervasa di faceto sarcasmo: la strada, le donne sbagliate e gli uomini da sconsigliare; i bar e i locali frequentati ossessivamente per mitigare quell’imperitura disillusione che permea non solo il protagonista. L’atmosfera è repentina, a tratti isterica, instabile e disillusa, trasuda cinismo, ma spalanca finestre di dolcezza e malinconia per amori perduti, che saprà cogliere solo chi è disposto a infilare le mani nel letame sapendo che c’è qualcosa da recuperare.


RECENSIONI

Vuoi essere il primo a recensire questo libro?
Scrivici a: recensioni@lefrasipiubelledeilibri.it

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora