“Il dono” – Carlo F. De Filippis

0
354
Nessun Voto

AUTORE: Carlo F. De Filippis
TITOLO: Il dono
EDITORE: DeA Planeta
GENERE: Narrativa

TRAMA

Dove finisce la vendetta e inizia la giustizia?

Da quando ha perso la memoria, il commissario Zaccaria Argenti, una leggenda nella questura e per le strade di Torino, è quasi diventato un ex poliziotto. Al termine di una concitata irruzione in un covo di sequestratori, infatti, per schivare un proiettile è caduto dalle scale. O almeno questo è quello che ricorda lui, la sua versione dei fatti dopo che si è risvegliato dal coma. Il racconto però non quadra, e dato che nell’operazione ci è scappato il morto, i suoi superiori vogliono capire. Qualcuno teme che Zac, come lo chiamano, abbia una rotella fuori posto; altri sospettano che stia prendendo in giro tutti, chissà perché. Nel dubbio, la leggenda viene rimossa dal servizio attivo e messa sotto il poco tenero controllo dell’ispettrice Maya Bolla, che al primo giorno gli fa un occhio nero.

L’occasione per rimettersi in piedi gli sarà donata da una scia di omicidi avvenuti secondo modalità molto difficili da spiegare, proprio come l’amnesia di Zac e i sogni che tormentano le sue notti. La verità sul caso e quella sul vuoto che gli ha ingoiato la memoria arriveranno quando il commissario imparerà a fare qualcosa di totalmente nuovo: ascoltare il proprio cuore. Anche se il cuore, a volte, dice cose terribili, commoventi, disastrose. Alternando la naturale ironia e il tormento che agitano il suo nuovo protagonista, De Filippis ha costruito un romanzo che è riduttivo definire giallo, poliziesco o thriller, e che piuttosto ricorda il maestro Stephen King. Un’indagine travolgente negli angoli oscuri di “un’umanità troppo arrabbiata per conviverci senza difese”.


RECENSIONI

Il dono – Un’indagine del commissario Argenti di Carlo F. De Filippis è un romanzo giallo che si presenta con una copertina particolare, che attira l’occhio e suscita curiosità. Vorrei poter dire di avere scelto l’approccio giusto per la lettura di questo romanzo, ma mentirei. Ho commesso l’errore di considerarlo solo un giallo, aspettandomi il classico omicidio e lo svolgersi delle indagini. Ma man mano che procedevo con i capitoli mi rendevo conto che effettivamente c’era molto di più, trovandomi invischiata in una trama intricata e ben articolata.

Il protagonista, il commissario Argenti, è un personaggio ironico, diretto e testardo che difficilmente può risultare antipatico. Così come gli altri personaggi presentati nel corso del romanzo, anche se resta la sensazione di non conoscerli del tutto, che non si sappia abbastanza della loro vita e del loro passato. Personalmente avrei gradito sapere di più di Maya, una donna che ha saputo attirare la mia attenzione fin dalla sua prima apparizione, o della squadra lavorativa del commissario. Grazie al linguaggio semplice dell’autore la narrazione non risulta mai pesante e le pagine scorrono veloci una dietro l’altra, in concomitanza dell’incalzarsi delle vicende di Argenti.

L’autore gioca le sue carte, presentando inizialmente più personaggi e narrando dal loro punto di vista, dando la sensazione che si tratti di storie diverse e non collegate tra loro. Ed è proprio qui che si svolge la magia e si comprende a pieno come ogni minimo particolare sia stato scelto con cura, ogni frase scritta con un motivo ben preciso. Il finale poi non risulta forzato, anzi, mette il punto ad un’avventura che ha saputo trattare argomenti delicati senza mai scadere nel banale. Carina l’idea di non terminare con l’epilogo ma aggiungere un paio di pagine in più, che onestamente mi hanno fatta sorridere. Non è ben chiaro se ci saranno altre avventure del commissario Argenti, ma in ogni caso, Il dono è un libro che senza dubbio mi sento di consigliare, sono certa che saprà conquistarvi.

[©Giulia Longarini]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora