“Sotto il vestito l’anima” – Angelo De Pascalis

0
3249
5/5 (2)

FRASI

“Per certi maschi le donne sono un trofeo. Da lucidare, per carità. Ma una donna sa lucidarsi da sola. Quello di cui ha bisogno è un uomo. Qualcuno che faccia brillare ciò che ha dentro. Che le soffi vento sulle ali. Che trovi la sua bellezza più grande sottopelle e ne vada fiero. Quella bellezza è un trofeo. Non è un trofeo quello che tutti possono vedere.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Sono convinto che una donna si innamori guardando il mare, stretta in un abbraccio. Che si innamori di qualche verso concepito meditandole lo sguardo. Che si innamori per una canzone che arriva puntuale ad accarezzarle l’anima dicendole che i desideri si avverano. Che si innamori di un fiore che non chiede nulla, che non arriva per farsi perdonare, ma solo per dire “sei speciale”. Sono queste le piccole cose.
E, le donne che se ne innamorano, sono grandi.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

Scopri più di questo libro

 

“Il vento è passione, pensava. Specie quel vento che non è tempesta, che fa poco rumore, quel vento che sa prenderti senza che tu te ne accorga, quello che ti entra dentro accarezzandoti dolcemente, ma va fino in fondo, sotto la pelle.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Certi incontri succedono. Succedono e basta. E dopo niente è più lo stesso. Tu non lo sai, ma senti qualcosa. Non ti spieghi cosa. Ti risponderà il tempo.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Ci sono incontri che sembrano precari e diventano importanti e incontri che sembrano importanti e diventano un disastro.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“E molti si fermano agli occhi come specchio dell’anima. Non solo. Anche alcune voci partono dall’anima. Certe voci le senti. Arrivano.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“È bello osservare la gente. Ti rendi conto di non saperne mai abbastanza. Le donne in particolare sono un universo senza fine. Una donna non la conosci mai del tutto. Ed è questo che la impreziosisce. Una vera donna sa sorprenderti. Sempre.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Gli uomini che mi guardano devono sentirmi. Parlo di quelle sintonie in cui non importa chi dei due parla, se sta pensando la stessa cosa nello stesso istante. È raro. Ma è possibile. Ed è meraviglioso. Sono certa che in qualche posto, quaggiù, ci sia qualcuno con la mia stessa luna, un matto che ha compreso che la vita è vivere, non far finta di provarci.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Adesso voglio per me ciò che mi spetta. Ciò che spetta alla donna che sono e non a quello che hanno fatto di me. Vedi, non ho più paura della solitudine. Ho capito che mi basta chi resta e, se non rimane nessuno, mi basto io. Piena di contraddizioni, gravida di passione e sogni, con le mie insicurezze e i miei errori, con le mie sconfitte e le mie vittorie.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“… Io sono una donna che conosce la solitudine e sa farne una buona amica. Ma ho bisogno di presenza. Che non vuol dire presenza fisica o attenzioni. Quelle non dispiacciono a nessuno, credo.
Io parlo di presenza nei pensieri, nell’anima, in ogni gesto, in ogni sguardo, sorriso o parola. Voglio percepire la presenza e sapere che anch’io ci sono. Che ci sono per davvero. Questo significa stringersi. È come stare abbracciati sempre. Senza tregua. Meravigliosamente uniti sotto lo stesso sentire. Complici. Diversi, ma uno nell’altra. In ogni istante. Ovunque.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Accontentarsi non è peccato, ma pretendere la felicità è meraviglioso.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Direi che la definizione di amore più bella che porto dentro è “ti amo perché hai trovato la parte migliore di me e l’hai accarezzata facendola sentire importante. Ti amo perché con te sono migliore”.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Chi è una persona speciale?“
“È quella discreta, che entra in punta di piedi, ma riesce a conquistarsi tutto. È quella che, senza grandi sconvolgimenti, riesce a cambiare il senso di ogni cosa. È quella che non realizzi subito la fortuna che hai avuto ad incontrarla, ma, al solo pensiero di perderla, ti manca l’aria. È quella con la quale vorresti condividere i tuoi successi e la prima a cui pensi quando non va bene niente e vuoi mollare. Una persona così non si incontra facilmente. È il regalo più bello che la vita possa farti e che tu hai il privilegio di scartare tutti giorni.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“…io non voglio la luna. Le donne come me si accontentano di guardarla. In fondo esiste per questo. Per essere guardata. Per ispirare i poeti, per ascoltare i segreti degli amanti, per consolare il pianto di sogni infranti o accarezzare le speranze che sogna ancora. Io sono una donna che chiede di essere amata. Per quello che è. Per quello che porta dentro. Per quello che nasconde sotto il vestito. Per la bellezza dell’anima che custodisce.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Sono con chi, sbagliando, corregge il tiro e chiede scusa. Con chi ascolta. Con chi guarda le cose da altre prospettive. Con chi ha voglia di imparare e non solo smania di insegnare. Spesso, quando smetto di lamentarmi, non è perché mi sono rassegnata. Ma perché sono andata via.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Di inverno il mare si fa guardare solo da chi lo ama davvero. Al mare dobbiamo rispetto. Silenzio. Meditazioni. Al mare dobbiamo intimità. Il mare è un altare. L’altare delle emozioni.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“La sensibilità è la mia condanna, ma poi diventa improvvisamente la mia forza migliore. E non la cambierei per un pezzo di fredda superficialità sottocosto. Non saprei che farmene.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Non basta essere premurosi. Non servono grandi regali. Guai a pensare di possederla come oggetto o sgualcirla anche solo verbalmente. Ad una donna devi sfondare il cuore.
Una donna vuole amore. Se non sai farla innamorare, non potrai mai averla davvero. E, quando l’avrai, sarà tua. Tutta tua. Dalla pelle all’anima.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Chi ti fa del male non può piacerti.
Chi non ha un’anima non può piacere a chi un’anima ce l’ha.
Chi si ferma a guardare la bellezza che mostro, non merita di trovare quella che nascondo.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Mi piacciono gli uomini veri. Quelli che riescono a meritare una Donna. Quelli che arrivano al corpo dopo averti preso la mente. Quelli che senti dentro, che si sintonizzano con te provocandoti una tempesta di sensi al solo pensiero. I vestiti cadono dopo, quando l’anima sta già facendo l’amore da un pezzo.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Ciò di cui parlo è la mia essenza. L’essenza di una donna. E quella non dipende solo da ciò che ti è successo. Ma anche e soprattutto da ciò che è successo solo dentro di te. Dalle notti che ti sono accadute nel profondo dell’anima. Da tutte quelle volte in cui hai desiderato senza aspettarti nulla. Da tutte le lacrime non versate che hanno allagato la parte migliore di te, rischiando di annegarla per sempre.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“L’impresa non è entrare nella vita di qualcuno. L’impresa è restare. È lì che vive la differenza tra comparse e protagonisti. Chi fugge impreparato e chi rimane. Con la voglia di esserci comunque. Sempre.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Se la vita fosse un rettilineo sai che noia. Mi piacciono le curve. I sentieri sbagliati. Le svolte improvvise. Le strade senza uscita che tanto ci esci lo stesso. Solo la morte è una vera strada senza uscita. E nemmeno tanto, visto che sono convinto che ci sia altro. Mica può finire qui. Esisterà un Paradiso degno di questo nome da qualche parte no?! Ci vedo dentro tanta musica e una splendida vista sul mare.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Con certi abbracci ci fai l’amore. Continuamente. E ti tengono inchiodato al muro dei ricordi proiettandoti nei tuoi sogni migliori. In certi abbracci ci sei. Sei tu. A casa. Tra carezze di speranza e sussurri d’emozione.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Ma poi, certe donne, la vita non le spegne mai del tutto. Sanno rinascere in un battito d’ali. E ricominciano a vivere. A splendere più di prima. A sognare e pretendere. Iniziano a chiedere per sé un altro tempo. Un tempo migliore. Le riconosci. Hanno gli occhi provati dei ricordi, ma traboccanti di sogni. Non si fidano mai abbastanza di ciò che ascoltano, bensì di ciò che sentono dentro.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Ad una vera donna non puoi andare a dire “Se scopro che pensi a qualcun altro oltre a me, è finita”.
Ad una vera donna puoi solo dire “Vorrei che il pensiero di me fosse per te così grande da non lasciare spazio a nient’altro”.

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

 

“Il fiore all’occhiello di una vera donna è dentro di lei. Chi non sa trovare ciò che ha dentro, non merita di avere una donna. È solo un maschio. Gli basterà una femmina.”

[Angelo De Pascalis, Sotto il vestito l’anima]

Vota ora