“A domani” – Maura R.

0
387
Nessun Voto

FRASI

“Forse si erano “riconosciuti” fin dal primo sguardo, avevano sofferto entrambi ed erano arrivati a quel presente dopo mille travagli dell’anima: più semplicemente, non si erano scelti, si erano soltanto trovati. Ognuno portava sulla pelle i segni di altre persone, le stesse che avevano amato e poi odiato, con le quali avevano iniziato guerre all’apparenza mai terminate. Le battaglie dei sentimenti restano lì, in un angolo profondo della nostra anima, come assopite, ma sempre pronte a ricordarci la nostra vulnerabilità. Avrebbe voluto chiedergli cosa pensasse di se stesso, dell’uomo che era stato. Ma come poteva pretendere risposte, quando la prima a non capirsi era proprio lei?”

[Maura R. – A domani]

Leggi la nostra recensione

 

“Corse, nonostante i tacchi , nonostante il vestito aderente non le permettesse liberamente quei movimenti. Corse come se non avesse altra scelta. Erano a pochi centimetri, si lanciò verso di lui, senza grazia, come quando, disperati, si desidera solo essere salvati. Non trovò alcuna esitazione in quelle braccia che l’afferrarono forti, stringendola al corpo vigoroso…
La guardò solo un attimo, per accertarsi che non fosse un’allucinazione, e le si avventò sulle labbra. Era un bacio diverso, disperato, possessivo, famelico. Non esisteva ragione, né c’era un minimo di ritegno. Esistevano solo loro, avvolti dalla passione che li univa.”

[Maura R. – A domani]

&nbsp

Vota ora