“L’albergo delle donne tristi” – Marcela Serrano

0
765
Nessun Voto

FRASI

“Certo, le guerriere covano un grande rancore nei confronti degli uomini, per mille motivi reali, e non riescono a concepire una relazione se non come un continuo compromesso. Ma ci sono anche donne che non ne vogliono più sapere di guerra, che puntano sulla tenerezza, sulla solidarietà, sull’attenzione profonda e reciproca l’uno per l’altro, sull’amore scambievole; non sulla protezione convenzionale”.

[Marcela Serrano – L’albergo delle donne tristi/Trad. di Simona Geroldi]

Scopri più di questo libro

 

… allora cerca di non dimenticare questo: esistono delle persone, uomini o donne non importa, che gli altri non possono fare a meno di toccare, con un leggero contatto della mano piuttosto che con una carezza sui capelli o un pizzicotto, insomma con un gesto che serva da sfogo, perché non toccarli è pura follia.

[Marcela Serrano – L’albergo delle donne tristi/Trad. di Simona Geroldi]

 

“…ci sono donne che dormono tutte raggomitolate perché il dolore è così forte che non riescono più a sdraiarsi, e ce ne sono altre che fanno sforzi enormi per volersi bene perché non c’è più nessuno che le ama”.

[Marcela Serrano – L’albergo delle donne tristi/Trad. di Simona Geroldi]

 

Ci sono due cose importanti che non devi mai dimenticare, Floreana: primo, che non esistono donne onnipotenti, l’amore non fa distinzioni e travolge tutti allo stesso modo perché, grazie a Dio, è un flagello molto democratico; secondo, che gli uomini di oggi hanno una caratteristica abbastanza singolare: amano ciò che non hanno il coraggio di scegliere.

[Marcela Serrano – L’albergo delle donne tristi/Trad. di Simona Geroldi]

Vota ora