Una stella nel mio caos

0
719
5/5 (8)

Tante volte mi hanno posto questa domanda “Come ti è venuto in mente di creare la pagina e perché con questo nome?”

Vi presento la mia pagina, ha il nome di “Le frasi più belle dei Libri…” Originale eh?
Ma questo nome può far comprendere che non mi sarei mai aspettata un seguito di 500.000 persone. E ancora oggi devo dire che continuo a non crederci.

Ma facciamo un passo indietro… era Marzo 2010.
Mi sforzo di pensare “Com’è cominciato?” E la mia solita risposta è “Non ne ho idea” … spesso rispondo “Riportavo le frasi che leggevo sui diari, Facebook mi dava la possibilità di riportarli in una pagina e l’ho fatto” oppure… “non avevo con chi condividere la mia passione e l’ho voluta inserire in una pagina.”

Cercare delle motivazioni valide per poter soddisfare la curiosità di qualcuno mi mette sempre in difficoltà, perché per me un motivo per cui l’ho creata non c’è, diciamo pure che ho agito d’istinto?

Un giorno però dopo l’ennesima risposta “sbagliata”
(hai presente quelle risposte che al momento ti sembrano perfette ma che dentro ti lasciano un senso di insoddisfazione?) mi sono fermata e mi sono posta la domanda
“Qual è la verità? Perché l’ho creata?”
Quasi come un’illuminazione ho ricevuto la mia risposta che oggi voglio condividere.

La mia pagina è nata dal caos.
E a questo punto non posso non citare una delle frasi più belle che io conosca:
“Bisogna avere un caos dentro di sé per partorire una stella danzante” – Friedrich Nietzsche
Lasciavo dietro di me un’amicizia importante e mi protendevo verso il matrimonio.
Le emozioni che mi attraversavano in quel periodo erano tante e diverse. Tristezza, rabbia, delusione, gioia, sorpresa, speranza.
Il caos che sentivo dentro mi stava così stretto! E così ad un’ora qualunque di un giorno qualunque, inconsapevolmente, è nata una stella danzante…

“Perché una stella?”

To be continued

Ph. OlechkaDesign

Vota ora