“Le coordinate della felicità” – Gianluca Gotto

0
1435
5/5 (3)

AUTORE: Gianluca Gotto
TITOLO: Le coordinate della felicità
GENERE: Autobiografico
EDITORE: Mondadori

TRAMA

“Le coordinate della felicità” è il romanzo autobiografico di Gianluca Gotto, autore di Mangia Vivi Viaggia, uno dei blog più seguiti in Italia. Il racconto del percorso più straordinario che ci sia: la ricerca della propria felicità. Una storia vera. Di sogni, cambiamenti, viaggi e pura vita.

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te


RECENSIONI

Se avete un’idea che vi gira in testa, un progetto che non avete ancora trovato il coraggio di realizzare, una decisione che non avete saputo prendere, questo è il libro che fa per voi.

Ciò che ci consegna Gianluca Gotto, in quello che è il diario di bordo di un’anima errante, è un inno alla vita, un incoraggiamento a trovare il nostro posto nel mondo.
La sua è una storia come tante, in realtà abbastanza banale: nato e cresciuto a Torino, si rende conto ad un certo punto di essere insoddisfatto della piega che sta prendendo la sua vita, ormai destinata a seguire un tracciato ben preciso.
Fin qui, nulla di straordinario.

Se non fosse, però, che Gianluca proprio non ci sta. Pezzo dopo pezzo, smonta le certezze e strappa via tutte le abitudini, i luoghi, i tempi, gli impegni e le convenzioni che lo tenevano ancorato al suolo.
Ecco quindi in cosa la storia di Gianluca è straordinaria: smette di sognare di cambiare vita e si ingegna per cambiarla davvero. La cosa più assurda è che alla fine ci riesce.

Da Torino all’Australia, al Canada, all’Asia, Gianluca con ironia, curiosità e meraviglia ci racconta il suo viaggio intorno al mondo, un viaggio in cui insegue costantemente le coordinate della felicità. Come se parlasse con un vecchio amico, ci racconta le gioie, le emozioni ma anche le difficoltà e i fallimenti di chi decide di liberarsi dagli schemi e dedicarsi a ciò che lo fa sentire vivo.
“Mangia, vivi, viaggia” è un condensato di emozioni, un libro che fa riflettere e sognare, il racconto di un viaggio prima di tutto interiore.

Per alcuni felicità significa potersi svegliare in un luogo e decidere di addormentarsi dall’altro lato del globo. Per altri, più semplicemente, felicità può essere sorseggiare un caffè nello stesso bar di sempre, con gli stessi amici di sempre.
Non per forza, quindi, è necessario mollare tutto e andare a vivere dall’altra parte del mondo. Quello che conta – ed è questo quello che cerca di trasmettere il libro – è non arrendersi all’abitudine, all’infelicità, alla routine che spegne la voglia di vivere.

Ciò che conta è trovare il proprio posto nel mondo e vivere intensamente, qualunque sia la vostra idea di felicità.

[©Antonella Venturi]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora