“111 biglie d’acciaio” – Daniele Amitrano, Marco Conte

0
115
Nessun Voto

FRASI

“In fondo, siamo i primi a sapere i motivi che spingono la persona che amiamo ad allontanarsi da noi. Ma fingiamo di non conoscerli per non procurarci ulteriore dolore. E pian piano ci convinciamo che è più comodo così, e fa meno male pur sapendo che chi amiamo davvero non va mai via del tutto da noi. Ci resta dentro. E quella presenza costante ci costringe a fare i conti con la sua assenza.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

“È il sussulto provocato dal coraggio a farci capire quant’è stata grande la paura che lo ha preceduto.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

Leggi la nostra recensione

 

“Le frasi che escono dal cuore non hanno bisogno di essere urlate, ci pensa già lui a saturare l’aria con il suo canto delicato. E una volta dette, compiono giusto un giro su se stesse e ritornano da dove sono partite, in quel meandro nascosto che gli abbiamo riservato nel nostro profondo.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

“Ci sono due strade che conducono al rifiuto di un bacio: una è l’odio e l’altra è l’amore.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

“I demoni più infami non vivono nelle nostre fantasie ma nelle verità che non siamo riusciti a scoprire.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

“Gli addii più dolorosi sono quelli che non ti hanno dato il tempo di pronunciarli.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

“Erano lacrime che grondavano su volti diversi e distanti centinaia di chilometri eppure erano identiche perché avevano il sapore dello stesso dolore.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

“La verità è che siamo semplicemente esseri imperfetti che vivono e si nutrono delle proprie imperfezioni, facendosi del male con le conseguenze delle stesse.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

“Ognuno di noi è una moneta che ruota su se stessa in balia di un vento inarrestabile e sconosciuto, scagliata d’improvviso sul tavolo della vita. E noi siamo lì che piroettiamo inermi, mostrando al mondo entrambi i nostri lati, i due volti contrapposti e asimmetrici che possediamo, le due facce che non si incroceranno mai tra loro ma che in fondo cercano di fondersi l’una nell’altra.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

“Siamo nello stesso istante vittime e carnefici dei nostri silenzi ma anche delle nostre parole, sia di quelle dette che di quelle taciute.
Siamo come quelle nuvole che si aggrovigliano nel cielo, restiamo in spasmodica attesa della pioggia ma follemente innamorate del sole.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

“Alcune morti ci raccontano di più di tante vite.”

[Daniele Amitrano – Marco Conte, 111 biglie d’acciaio]

 

Vota ora