“Il canto della strega” – Diego Galdino, Alessandro Palladino

0
872
Nessun Voto

Libro in uscita il Dicembre 2020

AUTORE: Diego Galdino, Alessandro Palladino
TITOLO: Il canto della strega
GENERE: Paranormal Romance
EDITORE: Amazon publishing

TRAMA
Il bene e il male lottano da sempre tra di loro. A volte vincono, a volte perdono. Entrambi si affidano a persone per sconfiggere l’altro. In questo caso ad un sacerdote disperato, disposto a qualsiasi cosa pur di salvare la sua nipotina e a una strega inconsapevole di essere diventata lo strumento con cui il male vuole trionfare sul bene in questa ennesima battaglia.

Eppure sia il bene che il male non hanno tenuto conto di un qualcosa forse più potente di entrambi, capace di soverchiare i loro sforzi…L’amore. 


RECENSIONI

Anniceride è una donna fuori dal comune. La sua casa in mezzo ai meli, i suoi capelli ricci e lucenti, la tunica che indossa ogni sera, i riti fatti nel bosco. Anniceride è una strega.
Boston, Old North Curch. Padre Raphael, giovane vicario della più antica chiesa della città, vive ed opera in quella stessa comunità da diversi anni. Forte nella sua fede, cerca di infondere il messaggio di Dio a quanti lo seguono. A movimentare le sue giornate, e più in generale quelle dell’intera chiesa, ci pensa Nina, sua nipote. Affidatagli quando era ancora in fasce da sua sorella Emma, Nina vive sotto l’amorevole protezione dello zio Raphael e di Suor Maria Celeste, che bada a lei, da circa nove anni. Vivace, allegra come solo un bambino di quell’età può essere, non è esente dal combinare innumerevoli marachelle, salvo poi correre ai ripari con quella strana frase, sentita chissà dove: “sono stata cattiva e ho dato il mio cuore ad una strega…”

Le giornate in parrocchia per Raphael scorrono ordinariamente fino a quando in una mattina come le altre in cui è passato a salutare sua nipote a scuola, Nina si sente male, sviene e cade al suolo, perdendo i sensi. Una volta arrivata in ospedale, la diagnosi è più o meno rapida: malformazione congenita al cuore che porterà Nina alla morte. l’unico modo per salvarla è tentare un’operazione molto costosa. Raphael si rifugerà nella preghiera, pur essendo ben cosciente che questa volta dovrà fare ben altro: dovrà trovare ben 250.000 dollari per finanziare l’operazione, altrimenti la sua Nina diventerà sempre più debole, dormirà per gran parte delle giornate fino a non risvegliarsi più.

E proprio mentre invoca Dio, seduto nel giardino della Chiesa, apparirà al suo fianco uno strano soggetto, interamente vestito di nero che gli proporrà un accordo. L’intera somma per l’operazione in cambio di una precisa missione: far innamorare perdutamente l’unica strega ancora in vita di Salem, Anniceride.
Raphael sarà posto davanti al più grande bivio della sua vita, abbandonare la fede, il suo abito per cercare di sedurre una donna, che è una strega, in cambio della vita di sua nipote. E Anniceride lo sa, le sue carte glielo hanno predetto. Ma una strega in grado di preparare potenti filtri d’amore, di parlare con i morti, cadrà nel tranello che gli tenderà il sacerdote o sarà proprio quest’ultimo a smarrirsi nel tetro cammino suggeritogli dall’uomo misterioso?

Accattivante, seducente, “Il canto della strega” ci presenta l’eterno conflitto tra bene e male. Scritto a quattro mani da Diego Galdino e Alessandro Palladino, il libro creerà un fronte immaginario dove il bene e il male si sconteranno, entrambi col desiderio di sopraffare definitivamente l’altro, entrambi ignari di una forza che sta al di sopra, capace di cambiare le carte in tavole, letteralmente: l’amore.
In ogni sua forma.
L’amore che prova Raphael per sua nipote Nina; quell’amore misto a nostalgia per sua sorella Emma, fuggita dal male, e che consegnò il bene più grande proprio a lui; l’amore e l’attaccamento di Anniceride per le sue radici, il suo passato, per le sue ave bruciate vive perché diverse da un male che voleva fingersi bene. E sullo sfondo di queste scene principali, quell’accezione di “diverso”, infinitamente priva di senso.

[©Martina Caruso]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora