“La cura ai tempi del covid-19” – Antonio Pinna

0
802
4.5/5 (2)

AUTORE: Antonio Pinna
TITOLO: La cura ai tempi del covid-19
EDITORE: Maggioli Editore
GENERE: Epidemiologia

TRAMA

Le restrizioni dell’isolamento obbligatorio a causa della pandemia hanno acuito le sofferenze di anziani, disabili e caregiver familiari, tutti spesso lasciati soli. Ma nella tempesta le associazioni di volontariato e le famiglie hanno mostrato tutta la loro resilienza. Il volume percorre un viaggio nel nostro Paese tra le persone con disabilità, anche non autosufficienti, evidenziando i problemi non risolti del sistema e del lavoro privato di cura. Il percorso si sviluppa tra vari tipi di pazienti: con malattie neurodegenerative, demenze, disturbi psichici, malattie psichiatriche, persone Down, sindromi dello spettro autistico, ciechi, sordi, sordociechi, malattie rare. Sui problemi dei caregiver familiari il libro fornisce un quadro del dibattito parlamentare e pubblico in vista dell’approvazione della legge specifica. Su questo tema l’autore presenta le esperienze e le soluzioni adottate recentemente in Germania e Francia. Il volume affronta il tema della qualità dell’assistenza territoriale e familiare con la valutazione di esperti e famiglie. Illustra un modello regionale ben strutturato ed efficace nella prossimità dei servizi e nel sostegno ai caregiver: l’Emilia-Romagna. Il libro si chiude con alcune domande legate alla prospettiva del notevole invecchiamento della popolazione italiana e del conseguente aumento del numero degli anziani non autosufficienti.


RECENSIONI

Da più di un anno a questa parte l’Italia e il mondo intero stanno affrontando un nemico invisibile e sempre più resistente.
Covid-19 è un avversario invisibile che da diverso, troppo tempo ormai tiene le nostre vite sotto scacco.
In questi lunghi mesi abbiamo visto la nostra società e socialità crollare sotto i colpi di questa invisibile particella e finalmente ad oggi riusciamo ad intravedere una fioca fiammella in fondo al tunnel: il vaccino. Siamo ancora ben lontani dal poterci dire fuori da questa battaglia, eppure possiamo già tirare qualche somma, fare qualche considerazione. L’impatto della pandemia è stato forte su tutti noi eppure c’è chi ne ha certamente risentito di più.
Antonio Pinna accende un faro su una parte della società che porta il peso più grande di questa pandemia: le persone affette da disabilità.
Con dolcezza e sensibilità l’autore tratta argomenti molto delicati che faranno certamente riflettere, faranno emozionare. Da un fronte loro: gli anziani nelle Rsa tenuti lontani dalle famiglie per diverso tempo, le persone non autosufficienti che si sono ritrovate sole ed isolate dal resto del mondo. E dall’altro la preziosa figura dei “caregiver”, così poco riconosciuta e tutelata nel nostro paese. Persone che per devozione, amore si prendono cura di familiari, e non solo, affetti da malattie croniche.

Pinna torna nuovamente sull’argomento raccontando verità magari lontane dalla nostra quotidianità, a cui non badiamo ma che racchiudono nel loro “piccolo” il vero significato di stato “sociale”, fondato sul principio di solidarietà.

[©Martina Caruso per Le frasi più belle dei Libri…]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora