“Ricucire l’anima” – Erica Francesca Poli

Un percorso di autoterapia in sette storie.

0
326
Nessun Voto

FRASI

“Forse ci si ammala proprio per la troppa e insensata adesione all’ordine precostituito, e si guarisce esattamente quando si supera questo, per pura individuazione, per riconducibilità al Sé, divenendo viaggiatori di un inconscio che autorealizza la propria opera d’arte.”

[Erica Francesca Poli, Ricucire l’anima]

Scopri più di questo libro

 

“Correndo non si accorge della buca.
Un attimo e si ritrova per terra.
Un attimo e la vita ti fa assaggiare l’imprevisto della fragilità.”

[Erica Francesca Poli, Ricucire l’anima]

 

“Forse la tempesta andrebbe accolta,
forse ha ragione il salice che sa piegarsi e restare essere danzante.”

[Erica Francesca Poli, Ricucire l’anima]

 

“La cosa che mi ha fatto più male è che non mi ha voluta per come ero. Non ha voluto avvicinare quella parte di me che sentiva il richiamo a una passione. Mio marito, intendo. Ha rifiutato un pezzo di me, del mio cuore, e non mi ha permesso di mostrargli che quel che per lui era un tradimento non lo era affatto. Mi ha dato la colpa di non essere più la stessa, di avere rovinato tutto. Mentre io aprivo il cuore, gli volevo far vedere quel lato segreto, nuovo persino per me, lui si chiudeva in una freddezza impenetrabile, in un no senza appello. E’ così ingiusto, è un dolore talmente grande. Sentire che chi ami non ti vuole per come sei.”

[Erica Francesca Poli, Ricucire l’anima]

 

Vota ora