“Il respiro dell’alba” – Antonella Grandicelli

Un caso per Vassallo e Martines

0
349
4/5 (1)

AUTORE: Antonella Grandicelli
TITOLO: Il respiro dell’alba
EDITORE: Fratelli Frilli Editori
GENERE: Narrativa Gialla

TRAMA

In una livida alba d’ottobre un corpo galleggia alla deriva nelle grigie acque della baia di Vernazzola. Tirato a riva, il commissario Vassallo e i suoi uomini si accorgono che si tratta del cadavere di una suora. Nello stesso istante qualcuno bussa alla porta di Luigi Martines, il poeta, che si risveglia da un sonno agitato da molti fantasmi. Ha ancora tra le mani una vecchia foto trovata la sera prima nella cassetta della posta. Sul retro una data e un oscuro messaggio: Ciò che eri può ucciderti più di ciò che sei? Che cosa lega il cadavere di una suora e una vecchia fotografia? Indagando tra un passato dimenticato e un presente oscuro, Vassallo e Martines si ritroveranno invischiati in una ragnatela intessuta d’ambiguità e omissioni, falsità e ricatti, che finiranno per mettere in pericolo la carriera del primo e la vita del secondo. Un’indagine che si rivelerà dura, piena di trappole, sconcertanti dubbi e agghiaccianti rivelazioni, nella ricerca di una verità che a nessuno interessa, che nessuno vuole vedere. Una verità che ha molte facce e che mai è la stessa per tutti.

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te


RECENSIONI

“Il respiro dell’alba. Un caso per Vassallo e Martines”, è romanzo edito dai Fratelli Frilli editori, scritto dalla bravissima Antonella Grandicelli che ci regala un romanzo giallo che si rifà allo stile noir. Il racconto si apre con il ritrovamento, nel mare di Vernazzola, a Genova, del corpo di una giovane suora, i due coprotagonisti, il commissario Vassallo e il poeta Martines, inizieranno le loro le indagini. La ricerca della verità si rivelerà piena di ostacoli e pressioni esercitate da chi detiene potere, ma nulla di tutto questo fermerà il loro desiderio di raggiungere la verità e attraverso il loro intuito e la loro tenacia arriveranno alla conclusione di un intricato omicidio.

“Una città impervia, con i piedi nell’acqua guasta dei bacini portuali e la testa adagiata sulle splendide dimore della collina, la distanza tra gli uni e l’altra è brevissima, il distacco sempre incolmabile.”

Tutto il racconto si svolge in una bellissima Genova che viene descritta in modo eccellente, anche attraverso l’uso di termini del dialetto genovese, facendo trasparire le origini della stessa scrittrice, la quale non ci mostra una città solo nella sua caratterizzazione territoriale, ma ci fa entrare attraverso il suo racconto, nella società genovese con uomini le cui scelte li hanno portati a vivere vite tormentate e alla ricerca di speranza per superare il dolore.
I personaggi sono tanti e diversi tra loro, tutti descritti attraverso uno stile ricco, per nulla monotono. Pagina dopo pagina il commissario Vassallo e il poeta Martines prendono forma caratterialmente e psicologicamente e ciò avviene anche con gli altri personaggi chiave come.
I protagonisti vanno alla ricerca della stessa verità ma con finalità differenti; Vassallo indaga per motivi professionali mentre il poeta cerca di dare un senso ad un passato mai dimenticato e che torna nella maniera peggiore e chiede di essere dipanato.
La vicenda è un continuo intrecciarsi di passato e presente, entrambi ricchi di mistero, di cose taciute che prendono forma attraverso la psicologia dei personaggi e la loro analisi introspettiva che fa emergere vicende e segreti sino ad ora taciuti.

Antonella Grandicelli attraverso una trama fitta di mistero, e ben articolata, spinge il lettore pagina dopo pagina ad immergersi nella vicenda, la quale si costruisce attraverso due voci alternate quella di Vassallo e di Martines i quali ci descrivono un mondo colmo di non sempre pulito ma ricco di ingiustizie. L’autrice utilizzando l’espediente dell’io narrante alternato crea un attesa nel lettore attraverso una suspence che lo accompagnerà fino all’ultima riga del racconto.

[©Gaia Micheletti per Le frasi più belle dei Libri…]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora