“Io sono l’abisso” – Donato Carrisi

0
289
Nessun Voto

FRASI

“Abbiamo la presunzione di conoscerli per il solo fatto di averli messi al mondo, ma a volte ci lasciamo distrarre dall’amore che proviamo per loro e ci rifiutiamo di vedere. Però dentro di noi lo sappiamo benissimo… Se non fai nulla per impedirgli di compiere del male, allora la colpa è tua.”

[Donato Carrisi, Io sono l’abisso]

 

“Ma poi aveva capito che ogni cosa al mondo ha uno scopo. Perfino i rifiuti avevano un valore. Servivano affinché uno come lui avesse un lavoro, ma potevano anche essere riciclati, creare energia o essere riutilizzati come materie prime per fabbricare altri oggetti che sarebbero stati nuovamente immessi nel ciclo vitale delle cose.”

[Donato Carrisi, Io sono l’abisso]

Scopri più di questo libro

 

“La cosa peggiore che potesse capitare nella vita era restare incastrati nel presente. A causa del dolore, per lei il tempo non scorreva più.”

[Donato Carrisi, Io sono l’abisso]

 

“Le persone tristi sono attratte dai dettagli.”

[Donato Carrisi, Io sono l’abisso]

 

“Il divorzio non cancella la memoria delle cose: quelli che si separano sono comunque costretti a condividere gli stessi ricordi, lo fanno solo in due posti diversi.”

[Donato Carrisi, Io sono l’abisso]

 

“Le storie non sono mai lineari, si ripeteva, pensando anche alla propria. Invece sono labirinti. E, a volte, ci si imbatte in porte chiuse che immettono in realtà parallele o in altre storie segrete.”

[Donato Carrisi, Io sono l’abisso]

 

Vota ora