“La mamma si è addormentata” – Romy Hausmann

0
506
Nessun Voto

AUTORE: Romy Hausmann
TITOLO: La mamma si è addormentata
TRADUTTORE: Daniele Alida
EDITORE: Giunti
GENERE: Thriller

TRAMA

Era solo una ragazzina di quindici anni quando è stata condannata per un crimine atroce, di cui si è sempre dichiarata innocente. Adesso Nadja è una donna adulta e ha ormai scontato la sua pena. Non chiede altro che una vita normale, e quel lavoro anonimo come assistente in uno studio di avvocati sembra l’unico modo per tenere a bada gli incubi e il panico che la assale all’improvviso.

Un’esistenza grigia e ripetitiva che però la fa sentire protetta. Ma un giorno, inaspettatamente, la morte rientra di nuovo nella sua vita. Laura, la moglie del suo capo, l’unica persona che le abbia mai dimostrato amicizia, ha commesso un tragico errore, un errore che è finito nel sangue. Adesso potrebbe perdere tutto: suo marito, sua figlia, le sue sicurezze. Nadja sa bene che cosa significhi.

Ma sa anche che aiutarla la renderebbe sua complice. Mentre si dirige nei boschi dello Spreewald con un carico inquietante nel bagagliaio della macchina, non può certo immaginare che quel luogo popolato di oscure leggende diventerà teatro di una caccia spietata. Qualcuno sta cercando di trascinarla in un gioco perverso e Nadja capirà ben presto che il suo passato sanguinoso potrebbe fare di lei la vittima perfetta. O l’assassina perfetta.


RECENSIONI

Posso dire con certezza di non aver mai letto un thriller così bello!
La trama ti cattura fin dalla prima pagina con una forza travolgente che in pochi romanzi sanno fare.

Nadja, la protagonista, è ormai una donna matura con una vita anonima: un lavoro come segretaria in uno studio di avvocati e una casa che contiene soltanto lo stretto necessario. Ma è questa la situazione ideale al fine di riuscire ad avere il controllo di sé stessa e dei suoi numerosi attacchi di panico.

Spesso il passato viene a cercarla e inevitabilmente la riporta a quella data: 17 giugno 1999. A soli quindici anni viene condannata per un crimine atroce, pur essendosi sempre dichiarata innocente, e da quel giorno la sua vita cambierà per sempre. Finito di scontare la sua pena decide di staccarsi una volta per tutte da quel passato che pesa come un macigno, ma è proprio quando pensa di aver finalmente raggiunto un equilibrio precario, che tutto vacilla nuovamente prendendo una svolta impensabile.

La morte tornerà a farle visita, perché forse per quanto uno cerchi di ripulire sé stesso e l’esterno, la macchia di sangue non ti abbandona mai veramente e torna sotto forma di ricordi e di senso di colpa, come un alone permanente.
Spendo ancora due parole per la copertina: semplicemente strepitosa al tatto!!!! (provare per credere)
Voto personale 6 su 5 📖📖📖📖📖⭐️

[©Alessia Bombino @il_segna_libro__]

 

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora