“Will. Il potere della volontà” – Will Smith

0
363
5/5 (3)

AUTORE: Will Smith
TITOLO: Will. Il potere della volontà
EDITORE: Longanesi
GENERE: Artista – Biografie

TRAMA

Alla soglia dei cinquant’anni Will Smith pensava – e come dargli torto? – di avere tutto: non solo il suo successo personale non temeva confronti, ma anche la moglie Jada e i due figli Jaden e Willow splendevano brillantissimi nel firmamento dello spettacolo. Peccato che i diretti interessati non condividessero affatto il suo entusiasmo e si sentissero, anzi, come i funamboli di un circo, soffocati dagli impossibili standard di perfezione di un maniaco del lavoro. L’ammutinamento era dietro l’angolo e Will stava per scoprire di non aver ancora finito di imparare tutto quel che c’era da imparare sull’amore e la felicità. Questo memoir è il risultato di un profondo viaggio di scoperta interiore, la resa dei conti definitiva tra ciò che si può ottenere attraverso l’esercizio della pura forza di volontà, e ciò che, così facendo, si rischia di lasciarsi per sempre alle spalle.

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te

Will racconta con grande onestà la lunga strada che conduce al controllo delle proprie emozioni, e lo fa in modo da essere d’aiuto a chiunque ambisca allo stesso risultato. Perché, che tu sia uno dei più potenti e strapagati attori hollywoodiani o una persona comune alle prese con problemi comuni, la verità è una sola ed è la stessa per tutti: non ha senso lottare per realizzare i tuoi sogni, se prima non proteggi la felicità di chi ami. Il solo modo per riuscirci è non smettere mai di imparare. E ascoltare anche le voci che non ti piacciono, quando le incontri lungo il cammino.


RECENSIONI

Indiscussa è la figura di Will Smith nel mondo della televisione, cinema, musica.

Lui è una vera propria star e in ogni area della sua vita eccelle o ci prova, a volte fino allo sfinimento.
Dietro ogni vittoria c’è studio e dedizione; ci tiene a specificarlo per portare esempio a chi lo segue con spiccato interesse.

Questo libro non è solo un’autobiografia, è un libro motivazionale.

Will Smith con l’aiuto di Mark Manson (Autore di La sottile arte di fare quello che c***o ti pare) mette a nudo le sue debolezze, non per crogiolarcisi dentro ma per mostrare e dimostrare come si può reagire ed elevarsi in alto sopra le macerie.

Tanti sono gli articoli che parlano della sua vita; in questo libro noi scopriremo l’oltre

Nato a Philadelphia, Will cresce in uno stato di insicurezza e inadeguatezza da una parte, di sogni, miracoli, voglia di fare dall’altra.

Se da una parte parlerà della sua infanzia con dolore, dall’altra mostrerà una profonda gratitudine per ogni membro della sua famiglia.

Tutta la sua crescita si fonderà sul dimostrare agli altri qualcosa.

Molto influirà l’educazione militare del padre. Uno dei motti di “Papo” era



“Quando ti mando in missione, ci sono due possibilità: la prima è che porti a termine la missione. La seconda è CHE. SEI. MORTO.”

Questo motto inculcatogli lo porterà, crescendo, a costruire la sua immagine come se tutto dipendesse da lui, vivendo una vita artefatta calcolata nei minimi particolari per non deludere mai le aspettative degli altri.

In questo mondo possiamo calcolare come comportarci, come rispondere ai colpi e alle cose belle, ma non possiamo calcolare nulla di ciò che accade fuori.
Così, Will perderà pezzettini di sé sulla strada…

Intanto la carriera, gli incassi cresceranno, il successo lo faranno sentire un re.

Il film di Alì (il racconto della vita e della carriera esemplare di Muhammad Alì) darà il via ad un cambiamento nella sua vita di attore e non; scorci di cuore cominceranno ad uscire fuori dalla protezione di apparenza che Will, inconsapevolmente, si è creato negli anni.

La descrizione del set sarà fonte d’ispirazione per chiunque insegua un sogno.
Le riprese di questo fantastico film porteranno una variazione anche nell’ambiente circostante dell’attore, ogni collaboratore vorrà migliorare affinché tutto riesca…

Darrell Foster, atleta e attore prodigioso gli insegnerà qualcosa di grande valore.

“Il suo credo era: i sogni si costruiscono con la disciplina; la disciplina si costruisce con le abitudini; le abitudini si costruiscono con l’allenamento; e l’allenamento è ogni singolo secondo, in ogni circostanza della vita: come si lavano i piatti; come si guida una macchina; come si presenta una relazione a scuola o al lavoro. O si fa del proprio meglio sempre o non lo si fa.”

All’apice del successo, quando Will penserà che nulla potrà mai scalfirlo, la sua famiglia comincerà a sgretolarsi.
La stessa famiglia per cui darebbe la vita.

A quel punto nulla può fare se non guardarsi dentro e forse costruire qualcosa di suo, mattone dopo mattone.

“Will. Il potere della volontà” si rivela un grande libro.
Una curiosità sulla copertina è che è creata completamente dall’artista visivo di New Orleans Brandan “BMike” Odums. È la rappresentazione di una serie di ritratti dell’attore dipinti uno sopra l’altro.
Il contenuto sarà un viaggio nella vita di un grande attore e nel contempo in se stessi.

Ho amato le protagoniste femminili di questo libro, Gigi e Mà, la nonna e la mamma.
Sono figure che semineranno non solo nella propria famiglia ma in tantissimi cuori: determinazione, tenacia, costanza, sogni, miracoli… tutte cose che sulla nostra star possiamo vedere benissimo e che l’hanno portato dove noi, oggi, lo vediamo.
Gigi sarà una benedizione per molti e sono convinta che le preghiere fatte quando era in vita, sono in attivo nella vita di Will Smith ancora oggi.

[©Anna Rita per @lefrasipiubelledeilibri]

 
Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora