“Ginevra” – Paolo Biagioli

0
196
Nessun Voto

FRASI

“La stringo, la stringo forte, e lascio che i suoi singhiozzi si spengano addosso a me, contro il mio corpo. […] piange in silenzio, mentre il sole intanto sta calando su Roma, tingendo di colori caldi la sera.”

[Paolo Biagioli, Ginevra]

Leggi la nostra recensione

“La luna si specchia nelle acque bionde del Tevere, e noi due, appoggiati sul parapetto in ghisa di un vecchio ponte quattrocentesco, ce ne stiamo abbracciati come due innamorati, raccontandoci i miti delle stelle che ci osservano.”

[Paolo Biagioli, Ginevra]

 

“Il dolce fruscio delle onde che muoiono sulla battigia noi non lo percepiamo, perché l’unica melodia che mi accompagna è il lento respiro di Ginevra, che mi entra nelle vene e si spegne sul cuore.”

[Paolo Biagioli, Ginevra]

 

Vota ora