“Cinquecento catenelle d’oro” – Salvatore Basile

0
150
Nessun Voto

Libro in uscita 14 Aprile 2022

AUTORE: Salvatore Basile
TITOLO: Cinquecento catenelle d’oro
EDITORE: Garzanti
GENERE: Narrativa

TRAMA
Le spighe di grano dorato si piegano al soffio del vento. Maria le osserva e pensa che quella terra rappresenta la vita intera della sua famiglia, che la lavora da generazioni. E che, forse, sarà l’unica protagonista del suo futuro. Ma lei vuole di più. Soprattutto ora che ha imparato a leggere, e nuovi orizzonti le si sono schiusi davanti agli occhi. Maria ha confidato il suo segreto solamente al padre, l’unico a condividere i suoi sogni. Così, quando lui è costretto a partire per l’America in cerca di fortuna, Maria si sente persa, e solo le sporadiche lettere che riceve riescono a riportarle il sorriso. Lettere che raccontano di palazzi alti fino al cielo, di fotografie capaci di muoversi, di treni che corrono sullo schermo. La parola cinematografo è troppo difficile da pronunciare, ma contiene una promessa di futuro. Maria vorrebbe condividere la notizia con tutti, e invece finisce per essere additata come una visionaria, una persona da cui stare lontani. Fino al giorno in cui incontra Domenico, un giovanissimo fotografo in erba, il primo a credere che quello che il padre le ha raccontato sia vero.

Per questo vuole trovare una prova, un esempio di quelle immagini che paiono prendere vita. Perché Maria non è una bugiarda, è solo una sognatrice. E i sogni possono far paura. Bisogna essere coraggiosi per accettare i cambiamenti, per non smettere mai di imparare. Insieme, Maria e Domenico possono fare una magia: un telo bianco in una grande piazza pronto a raccontare la storia più bella che ci sia.


RECENSIONI

Non avevo mai letto nulla di questo autore prima d’ora, ma devo dire di esserne rimasta piacevolmente colpita. Leggendo queste pagine si ha l’impressione di essere all’interno di un film: le descrizioni di luoghi e personaggi, infatti, sono precise, meticolose e sembrano prendere vita come su un set. La storia che ci viene raccontata è quella di un’ Italia sul finire del 1800, caratterizzata dalla fame, dalla povertà e da un livello d’ignoranza molto elevato. Maria Pepe, una giovane ragazza figlia di braccianti, sembra però volere di più dalla vita e la vicinanza con la baronessa Matilde rappresenterà una svolta radicale per la propria vita e quella della sua famiglia. L’amore incondizionato tra Maria e suo padre contrapposto al sentimento di ostilità che lega madre e figlia rappresentano un’altalena conti>nua di emozioni che raggiungeranno l’apice nel momento in cui il padre sarà costretto a lasciare casa per inseguire il sogno americano e poter così provvedere economicamente alla sua famiglia. La solitudine in cui viene a trovarsi Maria sarà colmata dalla comparsa di un giovane ragazzo, Domenico, diverso da tutti gli altri. La ribellione di questa giovane protagonista e la sua forza d’animo saranno le chiavi che le consentiranno di aspirare ad una vita migliore, in nome di quella libertà che fin dalle prime pagine riempie di luce gli occhi di Maria.
Voto personale 6 su 5

©Alessia Bombino @il_segna_libro__

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora