“Con il sari rosa” – Sampat Pal

0
54
Nessun Voto

FRASI

“Sono una donna: per farmi sentire, devo gridare più forte degli altri. In modo pacifico, per quanto è possibile.”

[Sampat Pal, Con il sari rosa]

 

“Questo dico alle donne: se vi guardate la mano aperta, le dita hanno l’aria di essere così sole, ma se le chiudete, allora vi rendete conto che potete battervi.”

[Sampat Pal, Con il sari rosa]

Scopri più di questo libro

 

“Perché una banda di donne? Perché è grazie a loro che la società cambierà. Sono le creature più vulnerabili, ma anche le più forti, perché sono più solidali tra loro di quanto lo saranno gli uomini. Unite abbiamo il potere di rovesciare l’ordine costituito.”

[Sampat Pal, Con il sari rosa]

 

“A quel punto mio marito non sapeva più bene che dire. Era evidente che le mie argomentazioni lo avevano confuso e mi rendevo conto che si stava sinceramente sforzando di capire.
“E va bene, è vero, su questo hai ragione. Se tu cominciassi ad avere sospetti su di me per ogni schiocchezza, penserei che sei impazzita. Una persona che crede nella propria moralità deve avere fiducia anche in quella dell’altra.”

[Sampat Pal, Con il sari rosa]

 

“La gente ride alle mie spalle perché non sono andata a scuola, ma ci sono giornalisti che vengono da tutto il mondo per incontrare me. Sarò anche analfabeta, ma mi do un sacco da fare per gli altri, mentre ci sono persone molto istruite che non alzeranno un dito per il loro prossimo. A cosa servono i titoli di studio, se non a diventare degli esseri umani migliori? (…).”

[Sampat Pal, Con il sari rosa]

 

Vota ora