“Dialoghi impossibili” – Nicolò Targhetta

0
183
5/5 (1)

AUTORE: Nicolò Targhetta
TITOLO: Dialoghi impossibili
EDITORE: Longanesi
GENERE: Parodie

TRAMA

Ciao, sono il risvolto del libro. Mi usano per spiegarti in 1500 caratteri (o anche meno) perché dovresti comprarlo. Allora io mi metto qua e comincio col solito repertorio. E blatero in carattere otto di «storie corrosive», di «finali spiazzanti» o, che dio mi perdoni, «di un autore istrionico che non finisce mai di stupirci». Non è certo il lavoro dei sogni. Io avrei voluto essere altro. Non dico un romanzo, ma almeno un saggio breve, un dizionario dei sinonimi, una tesi di laurea. Al limite una multa. Ma questo lavoro di portineria… questo proprio no. Va bene, vuoi che ti dica perché devi comprarlo? Ma scusa, come faccio a saperlo? Che ne so io cosa cerchi in un libro, come ti stanno andando le cose o se in queste duecento pagine c’è o meno la frase capace di farti uscire da una brutta settimana? L’autore è un tizio che ha scritto 27 storielle minuscole sulla Storia maiuscola, fossi in te non mi farei illusioni. Però. Però una cosa posso dirtela senza vendertela. È la prima volta che mi lasciano parlare. Che mi lasciano essere me, il risvolto del libro. Ora, magari non vuol dire niente.

O magari invece è un segno del fatto che in questo libro, dove la storia è una lunga cinica sequenza di errori ripetuti e lezioni dimenticate, tutti, anche quelli più bistrattati, hanno avuto la possibilità di dire la loro e raccontarsi in modo diverso che altrove. Ecco, questo te lo posso dire. A questo ci credo. Comunque, fossi in te, guarderei le stelline. Oppure chiederei a un commesso.


RECENSIONI

Che dire: uno dei pochi libri che ho davvero divorato e che ho trovato letteralmente fantastico!
Attraverso una narrazione leggera, ma che fa riflettere, l’ autore ripropone i grandi personaggi della Storia visti da un’angolatura totalmente diversa e, talvolta, stravagante. Non fatevi però ingannare da tutto questo: il sarcasmo che pregna tutti i racconti altro non è che un modo per rendere la “pillola della verità” meno amara. Il sorriso che scaturisce dalla satira (più o meno forte) dell’autore lascia spazio,spesso, ad una amara consapevolezza. Consiglio assolutamente questo libro a coloro che possiedono una base di cultura generale utile a comprendere ogni racconto in maniera corretta. Spendo ancora due parole per quanto riguarda il risvolto del libro…semplicemente unico e accattivante!!!
Voto personale 5 su 5

[©Alessia Bombino @il_segna_libro__]

 
Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora