La libreria più antica del mondo

0
78
Nessun Voto

Storia narra che la prima libreria in attività si trovi a Lisbona e risalga al 1732, il suo nome è Libreria Bertrand.
Ben 290 anni fa i fratelli Bertrand, nel quartiere Chiado di Lisbona, inauguravano questo splendore.

A library is a fueling station for your mind diceva Steve Leeven e i fratelli Bertrand lo sapevano molto bene.

Ma nel 1755 un violento terremoto colpì Lisbona e la sede originale venne distrutta.

E poi cosa successe? Per capire qualcosa di più di questa vicenda dobbiamo fare un passo indietro.

I fratelli Bertrand nel 1732 entrarono in affari con Pedro Faure, che nel 1727 gestiva un negozio di stampe a Lisbona.
Nel 1747 la libreria prese il nome di Pedro Faure & Irmãos Bertrand.
Nel 1753, Faure morì, e Jean Joseph e Pierre Bertrand rilevarono l’intera attività che si chiamò semplicemente Irmãos Bertrand.
Nel 1755 la libreria, in seguito al terremoto citato prima, fu distrutta.
Pierre rinunciò all’attività ma Jean Joseph non si arrese e trovò appoggio nei locali della Chiesa di Nossa Senhora das Necessidades nel quartiere di Alcântara.

Diciotto anni dopo Jean Joseph comprò un nuovo locale in Rua Garrett e diede vita alla Livraria Bertrand come la conosciamo oggi.

Dopo la morte del nostro coraggioso Jean Joseph, la moglie, Marie Claire, si occupò degli affari di famiglia e si dice che nel 1791 il catalogo ufficiale comprendeva più di 169 libri.
Quando Marie Claire morì, il negozio passò nelle mani del figlio Jorge, che purtroppo morì prima di compiere 40 anni e così fu un’altra vedova, Marianna Borel ad occuparsi di questa azienda, con i suoi tre figli che portarono migliorie e fondarono una Casa Editrice con lo stesso nome e pubblicarono la quasi totalità dell’opera di Alexandre Herculano, noto scrittore e giornalista portoghese.

Quindi ad oggi possiamo dire che la Livraria Bertrand di Lisbona è figlia di un sogno che non si è mai arreso.

©AnnaR

Vota ora