“Quel che la marea nasconde” – María Oruña

0
45
4/5 (1)

AUTORE: María Oruña
TITOLO: Quel che la marea nasconde
EDITORE: Ponte alle Grazie
DATA USCITA: 14/06/22
GENERE: Narrativa

TRAMA

Judith Pombo, facoltosa imprenditrice e presidente del più esclusivo tennis club di Santander, viene ritrovata morta nella cabina della goletta di proprietà del circolo, quando a bordo sta per svolgersi una cena di gala.

È stata pugnalata al cuore, ma la cabina era chiusa dall’interno, non c’era nessuno oltre al cadavere e dell’arma del delitto non v’è traccia… Così alla tenente della Guardia Civil Valentina Redondo tocca affrontare il caso più complicato della sua carriera proprio mentre cerca di ricuperare un equilibrio e un senso nella vita privata, segnata da un recente dramma.

Leggi le frasi che abbiamo scelto per te

Lei e la sua variegata squadra si immergeranno nei più torbidi segreti dell’alta società, imparando a conoscere la vittima, donna potente e prepotente, e gli invitati presenti a bordo nella sera fatale: ognuno di loro potrebbe credere, a torto o a ragione, di avere qualcosa da guadagnare dalla morte di Judith.

María Oruña rende esplicitamente omaggio ai classici gialli della «camera chiusa» in un romanzo moderno e originale. Con grande maestria, costruisce personaggi credibili e capaci di evolversi − fra cui spiccano le due figure della protagonista e della vittima, diversissime ma entrambe forti, indipendenti, ossessionate dal controllo − e un intreccio appassionante che, senza lasciare un attimo di tregua, pone sfide continue alle capacità deduttive del lettore.


RECENSIONI

Quando Judith Pombo, presidente del Club di tennis di Santander, viene trovata morta nella sua cabina della Goletta Giralda, sull’imbarcazione con lei ci sono altri sette ospiti, oltre l’equipaggio. Ognuno di loro ha un motivo per desiderare la morte di quella donna austera, fredda e sgarbata.
Ma la cabina è chiusa dall’interno e nel momento in cui si è sentito l’urlo erano tutti intorno al tavolo, pronti per il pranzo.
È questo lo scenario che il tenente Valentina Redondo deve analizzare. Una morte, forse un suicidio, ma se fosse un omicidio?

Quel che la marea nasconde” ci presenta un romanzo giallo del genere “a camera chiusi”, come Agatha Christie insegna. Una trama dai fili intrecciati, che da sbrogliare sembra impossibile. Eventi, moventi e storie si accavallano, confondendosi.
A Valentina l’onere di trovare il bandolo.

Valentina: con gli occhi di due colori diversi, come appartenenti a due persone distinte, come se fosse divisa a metà. E forse in realtà lo è.
Tragici eventi l’hanno ricoperta di cicatrici, sia fuori che dentro plasmandola nel fantasma di sé stessa.
È solo facendo il suo lavoro che trova pace. Eppure questo caso sembra toglierle il sonno….

Coinvolgente, ricca di dettagli, descrizioni talmente realistiche che sembra di vedere ciò che viene raccontato, la scrittura di Oruna si sta ritagliando un posto notevole tra gli autori gialli.
Magnifica la sensazione che si proverà nell’attimo rivelatore: quell’istante in cui tutto appare chiaro, una singola frase e tutto quello che è stato prima bisogna ripensarlo sotto una chiave diversa.

©Martina Caruso

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora