“La metamorfosi dell’angelo” – Antonella Fiaschi

0
51
5/5 (3)

AUTORE: Antonella Fiaschi
TITOLO: La metamorfosi dell’angelo
EDITORE: Gaspari
DATA USCITA: 01/07/22
GENERE: Narrativa gialla

TRAMA

Un caso professionale all’apparenza banale diventa per Caterina Novelli, avvocato di mezza età della provincia del Nord-Est, occasione di indagine per decifrare cosa si nasconde davvero dietro i motivi di un atroce delitto compiuto fra le mura di casa. Con uno stile asciutto che tiene sempre in tensione e attraverso la ricerca di significati esoterici, si è coinvolti in un susseguirsi di colpi di scena, poiché nella vicenda narrata, come nell’animo umano dei suoi protagonisti, nulla di ciò che appare è come sembra.


RECENSIONI

“Talvolta si segue un sentiero con l’idea di raggiungere una meta ben precisa, ma ci si ritrova altrove, in un altro posto completamente diverso da quello cercato: un luogo estraneo, non voluto né immaginato.
Eppure anche quella terra straniera è un punto di arrivo e una nuova partenza”.

Antonella Fiaschi, avvocato di Udine, esordisce con il suo primo romanzo “La metamorfosi dell’angelo” edito da Gaspari Editore e fa centro.
Nel suo giallo a tinte noir la scrittrice è riuscita a raccontare una storia capace di attraversare l’animo umano toccando quello del lettore.

Un libro scritto in modo asciutto, chiaro, impattante con una notevole capacità di descrivere la psicologia e l’animo dei protagonisti, tanto da immaginarli durante la lettura.
Caterina Novelli, avvocato e protagonista del racconto, si cimenterà in un caso legale all’apparenza molto semplice, ma ben presto si accorgerà che non sempre la verità è in ciò che vediamo nell’immediato.

Ho adorato la figura di Giovanni, collega di Caterina, uomo introspettivo, solitario e saggio che aiuterà la sua amica a far luce nella sua ombra per poter dare un senso agli accadimenti dolorosi della sua vita.
In tutta la storia ho scorto il concetto dell’amore che si manifesta sotto forme differenti, a volte non sane, altre, da non permettere di accettare i cambiamenti che la vita porta con sé.

Saranno proprio i personaggi di tutto il racconto a svelare le dinamiche dell’animo umano e ad offrire la possibilità a Caterina di riconciliarsi con la persona che più ama.
La storia è impregnata di elementi esoterici, simboli, mistero, tutto ciò che ci sembra deducibile e chiaro improvvisamente rivela una verità non manifesta dando alla storia un altro significato.

“La metamorfosi dell’angelo” non è un semplice giallo, ma un libro che offre l’opportunità a chi legge di soffermarsi a riflettere sulla propria dualità tra luci e ombre è occasione per un viaggio introspettivo.
Consiglio la lettura del libro a tutti gli amanti dei misteri, dell’esoterico e del noir i quali avranno la possibilità di scoprire significati simbolici e stimolare la propria curiosità.

“Il cuore può riprendersi, può guarire, può innamorarsi ancora superando l’iniziale diffidenza.
Lo squarcio dell’anima, invece, non può rimarginarsi; è una ferita che rimane aperta e sanguinante e che affiora e si rende visibile anche in superficie.
La si coglie nel passo lento, nel sorriso stanco e nello sguardo malinconico”.

©Gaia Micheletti per Le frasi più belle dei Libri…

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora