“Una casa a Brooklyn Heights” – Truman Capote

0
20
Nessun Voto

AUTORE: Truman Capote
TITOLO: Una casa a Brooklyn Heights
TRADUTTORE: Paola Francioli
EDITORE: Garzanti
DATA USCITA: 12/03/20
GENERE: Narrativa

TRAMA

La «casa a Brooklyn Heights» è una villa di mattoni gialli in Willow Street: ventotto stanze dal soffitto alto, ben proporzionate, e ventotto caminetti di marmo. Truman Capote si trasferisce lì verso la fine degli anni Cinquanta, ospite di un amico. E si innamora subito del quartiere: «davvero poco attraente», per i più, ma ai suoi occhi «oltremodo interessante», con il suo intrico di viuzze, i suoi angoli appartati, il viavai di intellettuali, artisti, zingari, delinquenti.

«Serenamente austera, elegante e un po’ antiquata», come le sue abitazioni, Brooklyn emerge da queste pagine già carica dell’autenticità e del fascino che l’avrebbero fatta presto diventare. con la sua vista mozzafiato su Manhattan e sulla baia, una delle mete più glamour di tutta New York.


RECENSIONI

Vuoi essere il primo ad inviarci la recensione di questo libro?
Scrivici a: annarita.paolicelli85@gmail.com

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.

Vota ora