“Lo stupore di una notte di luce” – Clara Sánchez

0
210
Nessun Voto

FRASI

“Non è così facile tagliare definitivamente i ponti, anche se si tratta del tuo peggior nemico, perché la memoria non taglia, non è un coltello.”

Clara Sánchez, Lo stupore di una notte di luce – Ed. Garzanti

 

“Sembrava che l’amore fosse rimasto chiuso in una di quelle ampolle di vetro che custodiscono lucertole e farfalle perché le si possa osservare di tanto in tanto senza doverle inseguire né acchiappare.”

Clara Sánchez, Lo stupore di una notte di luce – Ed. Garzanti

Scopri più di questo libro

“Non si può scegliere ciò che non si vuole sapere, ti si infila negli occhi come una folata di sabbia e ti resta nel cervello e nello stomaco.”

Clara Sánchez, Lo stupore di una notte di luce – Ed. Garzanti

“Forse era una delle manie più persistenti che si era portata dietro dopo aver lasciato il campo di concentramento: l’ossessione per la pulizia. Non sopportava che urinando lasciassi cadere qualche goccia sul pavimento intorno al gabinetto, né capelli nello scarico della vasca, né un granello di polvere, né alcun odore, né secrezioni sulle lenzuola, che bisognava cambiare immediatamente dopo aver fatto l’amore o perché avevamo sudato.
[…]…era meravigliosa e straordinariamente poco rancorosa, ma aveva deciso di cancellare dalla sua vista, dal suo olfatto e dal suo udito l’immondizia del campo.”

Clara Sánchez, Lo stupore di una notte di luce – Ed. Garzanti

 

“Ci sono due tipi di persone: quelle che odiano fare il male che è stato fatto loro e quelle che hanno bisogno di farlo a loro volta per liberarsene.”

Clara Sánchez, Lo stupore di una notte di luce – Ed. Garzanti

 

“Era incredibile che nello stesso spazio e nello stesso tempo coesistessero […] il dolore e la felicità, il bene e il male. […] A volte si fa fatica a vedere le cose a distinguerle, perché sono unite, perché tutto ciò che esiste in questa vita è sullo stesso tavolo.”

Clara Sánchez, Lo stupore di una notte di luce – Ed. Garzanti

 

Vota ora