“Uomini che restano” – Sara Rattaro

0
35

AUTORE: Sara Rattaro
TITOLO: Uomini che restano
EDITORE: Sperling & Kupfer
DATA USCITA: 25/02/2018
GENERE: Narrativa

TRAMA – Uomini che restano

All’inizio non si accorgono nemmeno l’una dell’altra, ognuna rapita dal panorama di Genova, ognuna intenta a scrivere sul cielo limpido pensieri che dentro fanno troppo male. Fosca e Valeria si incontrano per caso nella loro città, sul tetto di un palazzo dove entrambe si sono rifugiate nel tentativo di sfuggire al senso di abbandono che a volte la vita ti consegna a sorpresa, senza chiederti se ti senti pronta.

Fosca è scappata da Milano e dalla confessione scioccante con cui suo marito ha messo fine in un istante alla loro lunga storia, una verità che per anni ha taciuto a lei, a tutti, persino a se stesso. Valeria nasconde sotto un caschetto perfetto e un sorriso solare i segni di una malattia che sta affrontando senza il conforto dell’uomo che amava, perché lui non è disposto a condividere con lei anche la cattiva sorte.

Quel vuoto le avvicina, ma a unirle più profondamente sarà ben presto un’amicizia vera, di quelle che ti fanno sentire a casa. Perché la stessa vita che senza preavviso ti strappa ciò a cui tieni, non esita a stupirti con tutto il buono che può nascondersi dietro una fine. Ti porta a perderti, per ritrovarti.

Ti costringe a dire addio, per concederti una seconda possibilità. Ti libera da chi sa soltanto fuggire, per farti scoprire chi è disposto a tutto pur di restare al tuo fianco: affetti tenaci, nuovi amici e amici di sempre, amori che non fanno promesse a metà. Sara Rattaro racconta le nostre emozioni come se sapesse leggerci dentro.

Sono nostre le paure e le speranze, le illusioni e gli smarrimenti di fronte alle mille variabili dell’amore, alle traiettorie imprevedibili dell’esistenza.

Sono eroi normali quelli che vincono in questa storia, donne e uomini che hanno il coraggio di lottare nei momenti più duri, di accettarsi senza indossare maschere, di tenere aperta la porta del cuore per esporsi al destino e ricominciare.

Uomini che restano

restano


FRASI

Mi sono chiesta se mai sarebbe potuto accadere anche a me.
Se sarebbe arrivata una seconda occasione, se avrei saputo riconoscerla e farmela andare bene.

Sara Rattaro, Uomini che restano
_____

Una delle poche certezze che abbiamo è che questa vita arriverà alla fine. Quello che possiamo sperare è che nel frattempo sia accaduto qualcosa di speciale.

_____

Sapere da dove vieni è l’unico modo per poterti ritrovare.

Sara Rattaro, Uomini che restano
_____

Ogni rapporto, anche il più intenso, è soprattutto un insieme di cose che si devono ancora fare insieme.

_____

Avere il controllo sulla propria vita significa riuscire ad evitare che il nostro destino dia retta a qualcun altro.

Sara Rattaro, Uomini che restano
_____

Ho aspettato che se ne andasse e ho pianto tutte le lacrime che nemmeno un tumore e un uomo stronzo erano riusciti a strapparmi. Faceva male, ma avrebbe potuto peggiorare. Prima me ne sarei convinta, prima sarei stata meglio. Io avevo una guerra da combattere. E in guerra ci si va da soli.

_____

Non si può distinguere il cielo dal mare se non ti hanno spiegato che cos’è un orizzonte.

Sara Rattaro, Uomini che restano

restano

_____

Partire era la soluzione. Chilometri: ecco cosa mi serviva davvero. Almeno un centinaio di chilometri tra la me di oggi e la me di ieri.

_____

Il contrario dell’amore è l’indifferenza. Per questo, se ti faccio stare tanto male, vuol dire che di me in fondo t’importa.

Sara Rattaro, Uomini che restano

 

_____

Volevo stare sola, esattamente come ero da tempo, meno illusa e più fragile. Ora, però, quella solitudine la sentivo rimbombare anche tra le pareti.

_____

Il primo sentore di tradimento è qualcosa che può risultare impercettibile a un occhio poco attento. Un gesto confidenziale come aggiustare il colletto della camicia, uno sguardo complice dopo una battuta o due mani che si allontanano di scatto. Si chiama confidenza. Impossibile, certo, ma, se sappiamo ascoltare, può fare molto rumore.

Sara Rattaro, Uomini che restano
_____

Un eroe è fatto di coraggio, audacia e bontà, ma per salvare qualcuno a volte serve solo un pò di altruismo.

_____

….ma rimaniamo amici per sempre, anche se per riuscirci spesso ci vuole una vita intera.

Sara Rattaro, Uomini che restano

restano

_____

Ci siamo guardate e siamo scoppiate a ridere. Ridevamo come se non ci fosse rimasto altro da fare, ridevamo perché la vita è così crudele da sembrare disegnata apposta, così assurda da diventare ridicola.

_____

Lo facciamo tutti in continuazione. Ammazziamo il tempo. Guardiamo film che non ci interessano, aspettiamo che il sole tramonti, navighiamo su internet alla ricerca del nulla. Poi, un giorno, ci guardiamo allo specchio, i capelli sono ingrigiti, i figli cresciuti e improvvisamente ci piacerebbe avere indietro tutto il tempo che abbiamo buttato.

Sara Rattaro, Uomini che restano
_____

Cosa succede quando il tuo cuore si ferma, anche se tu continui a crescere? Hai la sindrome di Peter Pan, i sentimenti restano bloccati all’infanzia e ti rendono incapace di assumerti responsabilità. Gli studiosi hanno accertato che può interessare sia gli uomini sia le donne.

_____

Si scappa per paura, per viltà o per punizione.
Si ritorna per coraggio, malinconia o per restituire qualcosa che si era portato con sé.


RECENSIONI

Vuoi essere il primo ad inviarci la recensione di questo libro?
Scrivici a: annarita.paolicelli85@gmail.com

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.