“Abbi cura di me” – Simone Cristicchi

0
622

AUTORE: Simone Cristicchi
TITOLO: Abbi cura di me
EDITORE: San Paolo
GENERE: Chiese e denominazioni cristiane

TRAMA – Abbi cura di me

La vita di Cristicchi è una storia di scelte, a volte anche contrastanti fra loro, alla ricerca di un senso profondo, di un impegno sociale, professionale e spirituale. Uomo che avrebbe potuto adagiarsi su una carriera che la sua genialità artistica gli permetteva in vari ambiti – dalla pittura, alla musica, al teatro –, il vincitore del Festival di Sanremo 2009 si rimette invece continuamente in gioco, sia nella vita che sul palco.

Spesso a fianco degli ultimi, siano essi i “matti” presso i quali presta servizio o i minatori, con il cui coro costruisce una performance che gira l’Italia con un successo inatteso, Cristicchi rimane un uomo inquieto, in ricerca.

Il suo approdo presso la comunità di Romena lo fa riflettere anche sulle questioni più intime e riannoda il suo percorso spirituale.

Abbi cura di me


FRASI

I giorni sospesi sono così. Si affacciano muti su ciò che non vogliono sapere, attendono senza sperare.

Simone Cristicchi, Abbi cura di me
_____

Un dolore può imprigionare, affossare, far franare una vita. Ma può anche contenere un piccolo segno di luce.

_____

Tutti siamo un po’ matti.[…]
Tutti ci chiediamo se esiste un modo per sentirci più leggeri, per far evaporare i dolori, per riabbracciare chi amiamo.

Simone Cristicchi, Abbi cura di me

_____

Ci sono sogni che a volte si prendono la libertà di esistere.

_____

Credo che la vera gioia sia riuscire a sentirsi parte di un paesaggio incantevole, pur non essendo altro che un granello di sabbia.

Simone Cristicchi, Abbi cura di me
_____

Niente è più grande delle piccole cose.

_____

Non siamo soli. Mai lo saremo.
Esiste una casa, un senso, una scintilla, un amore. Esiste per tutti. Esiste per sempre.

Simone Cristicchi, Abbi cura di me


RECENSIONI

Credo fermamente che ci siano delle Parole che arrivano a noi quando è il momento giusto per ascoltarle.
Credo anche che perché queste Parole possano far breccia nel nostro cuore, curare le nostre ferite, far respirare la nostra anima, non sia necessario gridarle, urlarle sguaiatamente.
Al contrario trasformarle in un soffio leggero, una brezza tiepida, un suono di ruscello, sia il modo migliore di trasportarle e farle arrivare a destinazione.
In questo libro c’è tutto ciò.
È un abbraccio forte e sincero, consolante e amorevole.
È una canzone dolcissima.

Simone Cristicchi trasforma in poesia tutto quello che sfiora.
Non è un racconto, non è un romanzo.
È un cammino.
E questo cammino non si fa da soli.
C’è chi legge e c’è Simone, la sua storia, la sua esperienza, la sua gratitudine alla vita.
E questa gratitudine è contagiosa, ti prende, ti avvolge.
Nella mia storia personale ci si accomoda benissimo. Combacia in molte righe.
Spero possa farlo anche in chi avrà cuore per leggere e ascoltare, tra il bianco e il nero delle lettere, un arcobaleno di speranza.

[©Paola Sanna]

Le recensioni presenti in “Le frasi più belle dei Libri…” esprimono le opinioni personali del recensore. Ti suggeriamo di leggere i libri che ti proponiamo, a prescindere dal giudizio da noi espresso. Qualora volessi esprimere la tua opinione invia commenti o recensioni tramite il modulo presente nel nostro sito web.